WhatsApp smetterà di funzionare per alcuni telefoni, ecco quali

“All’inizio di questa settimana WhatsApp ha compiuto sette anni. È stato un viaggio sorprendente e nei prossimi mesi metteremo ancora più enfasi sulle funzioni di sicurezza e su ulteriori modi per rimanere in contatto con le persone che vi stanno a cuore”, così esordisce l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, tramite un post scritto sul proprio blog ufficiale.

Ma gli anniversari sono anche l’occasione per guardare al passato. Quando abbiamo iniziato WhatsApp nel 2009, l’uso dei dispositivi mobili era molto diverso da quello di oggi. L’App Store di Apple aveva solo pochi mesi di vita. Circa il 70 per cento degli smartphone venduti all’epoca aveva i sistemi operativi offerti da BlackBerry e Nokia. I sistemi operativi mobili offerti da Google, Apple e Microsoft – che rappresentano il 99,5 per cento delle vendite odierne – erano allora presenti su meno del 25 per cento dei dispositivi mobili venduti”, continua il post di WhatsApp.

Delle righe introduttive per annunciare un aggiornamento molto importante; entro la fine del 2016 WhatsApp Messenger non sarà più disponibile sulle seguenti piattaforme mobili:

– BlackBerry, incluso BlackBerry 10
– Nokia S40
– Nokia Symbian S60
– Android 2.1 e Android 2.2
– Windows Phone 7.1

Le motivazioni di tale scelta sono espresse nella parte finale dell’articolo citato prima: “Sebbene questi dispositivi mobili siano stati una parte importante della nostra storia, non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le funzioni della nostra app in futuro. Per noi questa è stata una decisione difficile da prendere, ma quella giusta per fornire alle persone modi migliori per tenersi in contatto con amici, familiari e persone care attraverso WhatsApp. Se utilizzate uno dei dispositivi mobili interessati, consigliamo di aggiornare a un nuovo Android, iPhone, o Windows Phone prima della fine del 2016 per continuare ad usare WhatsApp”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Hubble fa la conta: ci sono 2.000 miliardi di galassie

Hubble fa la conta e risultano 2.000 miliardi di galassie. E’ stato…

Apple a Napoli, l’annuncio ufficiale

“L’Università di Napoli Federico II (Napoli, Italia) ha annunciato oggi che ospiterà…