Wordsmith la nuova piattaforma che potrà sostituire i giornalisti

Redazione

L’Automated Insights ha lanciato una nuova piattaforma incredibilmente tecnologica: si tratta di un software che ha un “cervello” evoluto, e che è capace di scrivere veri e propri articoli giornalistici partendo da dati base.

Il suo nome è Wordsmith, e grazie ad essa i giornalisti potranno usufruire di modelli già esistenti su svariati temi di cronaca, e partendo da essi personalizzare i testi; Insomma, agli utenti basta inserire dei dati come ad esempio dei risultati sportivi, e il programma realizza un articolo completo partendo da poche informazioni.

L’autore in carne ed ossa, può rendere tali articoli più personali aggiungendo a piacimento delle modifiche al testo. Wordsmith è da oggi disponibile in versione beta sul suo sito, mentre il suo lancio completo è previsto per gennaio 2016.

Intanto, sono già scoppiate le polemiche sui social network: la tecnologia è abbastanza evoluta da riuscire a sostituire l’uomo? Oppure, con strumenti del genere molti mestieri sono destinati a sparire per sempre?

Next Post

La riabilitazione dall’ictus passa attraverso l’elettrostimolazione del cranio

Il pericolo principale, per chi viene colpito da ictus, è quello di rimanere per sempre coi danni dell’attacco subito, con parti del proprio corpo immobilizzate e che non rispondono più al nostro cervello, la scienza sembra percorrere la strada dell’elettrostimolazione, una pratica che potrebbe essere finalmente una soluzione possibile per […]