Addormentarsi in un minuto con la tecnica 4-7-8

Redazione

Esiste una tecnica chiave per riuscire ad addormentarsi nelle ore notturne anche in mezzo allo stress della pandemia.

Dormire durante la pandemia di coronavirus è diventata una sorta di sfida nell’ultimo anno.

Addormentarsi in un minuto con la tecnica 4-7-8
foto@Flickr

Le paure per la nostra salute, il lavoro e il crescente disagio di stare in casa per ore e ore hanno avuto un impatto significativo sulla nostra routine notturna.

Uno studio condotto dal King’s College di Londra nel maggio dello scorso anno ha rilevato che quasi due terzi delle persone nel Regno Unito hanno affermato che il loro sonno è peggiorato a causa della crisi.

Un esperto del sonno afferma di aver trovato “l’unico metodo migliore” per addormentarsi e la tecnica è nota per far sì che le persone si facciano abbracciare da Morfeo in un solo minuto, come riporta il Mirror.

Andrew Weil, specialista in medicina integrativa presso l’Università dell’Arizona, afferma che il metodo 4-7-8, noto anche come “respiro rilassante“, è la chiave per una buona notte di riposo.

La respirazione ritmica è una pratica fondamentale derivata dai maestri dello yoga indiani che la usano durante la meditazione e ci sono una serie di vantaggi.

Sebbene il metodo sia meglio conosciuto per aiutare gli insonni, può anche aiutare a calmare le menti troppo stressate, gestire l’ ansia e le voglie e controllare le risposte di rabbia costringendo il battito cardiaco a rallentare.

Parlando a MedicalNewsToday , il dottor Weil ha detto: “È l’unico metodo migliore che ho trovato per affrontare il rimettersi a dormire se ti svegli nel cuore della notte“.

La tecnica prevede di inspirare attraverso il naso per quattro secondi, trattenere il respiro per sette secondi ed espirare lentamente per altri otto secondi.

Quindi si ripete finché non si smette pian piano.

Il dottor Weil continua: “La teoria è che imponendo determinati ritmi al respiro con il tuo sistema volontario, gradualmente questi vengono indotti nel sistema nervoso involontario”.

E questo arriva con il tempo. Quindi è la regolarità di farlo per un periodo di settimane, mesi, anni che produce i cambiamenti che desideri“.

Il dottor Weil suggerisce di utilizzare la tecnica due volte al giorno per iniziare a vedere i benefici e di completare il ciclo solo quattro volte all’inizio.

Secondo alcuni sostenitori della respirazione 4-7-8, più spesso le persone usano la tecnica, più diventa efficace.

Next Post

Il CDC avverte: Preparatevi ad essere tutti zombi

Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie negli Stati Uniti pubblicizza nuovamente l’avviso affinchè la popolazione sia preparata ad una pandemia di zombi. Nella sezione “Centro per la preparazione e la risposta“, il CDC sta promuovendo una campagna intitolata “Preparazione agli zombi“. Sebbene il contenuto sia datato […]
Il CDC avverte Preparatevi ad essere tutti zombi