Alessio Lo Passo, l’ex tronista arrestato per estorsione

Che la redazione di Uomini e Donne negli ultimi tempi non ci abbia sempre visto giusto nella scelta dei tronisti non è certo una novità, tra abbandoni repentini e sotterfugi di ogni genere per cercare di ottenere un po’ di visibilità in più.

Ma neppure nel passato tutti i ragazzi che si sono seduti sul trono degli studi Mediaset hanno reso onore al buon nome del programma, e tra questi spicca senza dubbio Alessio Lo Passo, che nelle scorse ore è finito addirittura in manette.

Tronista della trasmissione nell’edizione 2014-2015, Lo Passo, che è residente a La Spezia, è stato arrestato dai carabinieri di Milano in esecuzione di una condanna definitiva a 3 anni di carcere e 3mila euro di multa per aver minacciato e chiesto un risarcimento danni a un chirurgo plastico milanese che, il 24 settembre 2014, gli aveva praticato un intervento di rinoplastica.

A settembre 2014 Alessio si sottopone ad intervento di rinoplastica da un chirurgo milanese. Il decorso operatorio sembra tranquillo, ma il medico, durante una visita di controllo, si accorge di una leggera depressione delle ossa nasali, come se il paziente avesse subito un trauma.

Lui nega, ma a favor di telecamera ammette di essere stato coinvolto in una rissa, per poi chiedere indietro al chirurgo gli oltre 50mila euro che aveva pagato, attraverso minacce ripetute e in concorso.

In una circostanza,  l’ex tronista avrebbe minacciato di sfasciare lo studio del medico. Ad aprile 2016, il tribunale lo condanna, e la sentenza diventa poi definitiva, in ogni Lo Passo ha dichiarato di non sapere nulla della condanna a suo carico.

Increduli al momento dell’arresto, avvenuto sabato sera nel capoluogo brianzolo, gli amici che erano con lui: l’ex agente delle dive Lele Mora, e Guendalina Canessa, già partecipante all’edizione numero 7 del Grande Fratello.

FONTE

Next Post

Udine, treno in ritardo record: il capotreno si addormenta

La stanchezza, si sa, fa brutti scherzi così capita che il capotreno si addormenta e il treno Udine-Pordenone fa un ritardo record. Se non fosse per il disagio creato ai passeggeri, la storia potrebbe addirittura suscitare tenerezza. Il povero capotreno in questione era in trasferimento da Venezia a Udine perché […]
Udine, treno in ritardo record: il capotreno si addormenta