Alfano su Isis “no rischio zero ma intelligence italiana funziona”

Redazione

Credo vero che si stia combattendo la terza guerra mondiale a pezzettini, ha ragione il Papa. Se la guerra è mondiale bisogna ripensare le alleanze

Ha affermato il ministro dell’interno Angelino Alfano durante un’intervista rilasciata a Sky tg24, ma successivamente ha sottolineato per evitare troppo allarmismo: “Nel nostro Paese si può stare tranquilli, il sistema di intelligence funziona: poi nessun paese è a rischio zero”.

Siamo in un periodo davvero delicato e, a detto dello stesso deputato, “nessun paese è a rischio zero”, dunque “Occorre una revisione per rendere più blindate le frontiere esterne, non tra singoli Paesi ma dall’esterno”.

Alfano ci tiene anche a precisare che le manovre di sicurezza sono in corso e che le forze dell’ordine sono molto attente ai soggetti sospetti: «Io ne ho già cacciati quattro e ho espulso decine di soggetti che si sono radicalizzati.

E sono in corso le procedure di espulsione di quel soggetto che in tv ha giustificato i terroristi: lo abbiamo individuato e già interrogato». «Per puntare alla sicurezza rinunciamo ad un pezzo della nostra privacy» Ha poi concluso, cercando di tranquillizzare gli animi per quanto possibile.

Next Post

Ocse, ecco la classifica dei paesi che spendono di più in medicine

Il sistema della Sanità pubblica è da ormai diversi anni al collasso: file di attese infinite, continui tagli di bilancio che non possono che far peggiorare un servizio già ai limite della decenza, pochi fondi da investire nella ricerca, che invece è fondamentale, potendo per di più l’Italia contare su […]
Giornata Nazionale Albero polmoni della Terra