Autoisolamento: Possiamo congelare il latte per conservarlo?
Autoisolamento Possiamo congelare il latte per conservarlo

Sono in molti a chiedersi se sia possibile congelare il latte in modo che duri più a lungo durante il periodo di autoisolamento dal Covid-19.

Mentre un po’ in tutte le nazioni d’Europa si è invitato a non farsi prendere dal panico, sono state tantissime le persone che si sono riversate nei supermercati ripulendo gli scaffali ed in alcuni casi rendendo difficile reperire beni come latte, pane e uova.

In molti quindi si sono chiesti se fosse possibile congelare alcune delle cose che hanno già nel frigorifero, soprattutto perché ci è stato chiesto di uscire di casa il meno possibile.

In breve, sì, puoi congelare il latte, ma è meglio usarlo quando si cucina perché la consistenza cambia dopo il congelamento.

Può diventare fangoso, granuloso o avere una separazione grassa, ma questo può essere risolto con un frullatore.

Bisogna assicurarsi di congelarlo in un contenitore ermetico e sicuro per il congelatore perché il latte si espande.

Può essere conservato per un massimo di sei mesi, ma è consigliabile scongelarlo entro i primi mesi dal congelamento, tutto questo semplicemente perchè avrà un sapore migliore.

Bisogna poi ricordarsi di passarlo dal freezer al frigorifero per ridurre la possibilità di crescita batterica.

La conta dei batteri esistenti nel latte può aumentare se il latte si scongela a temperatura ambiente per un tempo prolungato.

Healthline afferma: “Questo perché il latte più a lungo si trova a temperatura ambiente, più è probabile che proliferino eventuali tracce di batteri nocivi, causando un potenziale aumento della conta batterica causa di malattie dovute al consumo del latte“.

Congelare latte e uova durante il periodo di autoisolamento da coronavirus?

Puoi anche posizionare il contenitore in acqua fredda se hai meno tempo ma mai caldo, c’è un rischio leggermente maggiore di crescita batterica.

Se hai intenzione di cucinare con latte congelato, scongelalo direttamente nella pentola mentre stai cucinando.

Healthline spiega che esistono diversi tipi di latte che possono separarsi durante il congelamento.

La maggior parte del latte può separarsi durante il congelamento come latte di mandorle, latte di latte, latte di soia, latte di avena, latte materno umano – che può anche avere un odore e un sapore diversi – latte di capra e di lino.

Il latte in cartone a lunga conservazione non deve essere congelato, a meno che non sia già stato aperto.

Le uova sono un altro tipo di cibo che può essere congelato.

Basta rompere le uova in un vassoio e metterle nel congelatore: puoi quindi trasferirle in un contenitore di plastica per aumentare lo spazio nel congelatore.

Per scongelare posizionare il contenitore di plastica in acqua calda per otto minuti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Tutti i falsi miti sul coronavirus

Sono tante le notizie che circolano su Internet, al momento, sul COVID-19,…

Pronto Soccorso, sovraffollamento eccessivo tempi di attesa vergognosi

Generalmente, e per definizione, il pronto soccorso è un centro di prima…