Bbc: truppe irachene entrano a Ramadi, roccaforte dell’Isis

Redazione

La Bbc ha annunciato che le truppe irachene sono pronte per attaccare Ramadi, la roccaforte dell’Isis; la città in provincia di al-Anbar è nelle mani dello Stato Islamico dallo scorso mese di maggio ma ora sta per tornare sotto il controllo di Baghdad; i militari iracheni si sono avvicinati con cautela a un edificio di Ramadi e contano di attaccarlo, come afferma un comandante dell’esercito iracheno, entro le prossime ventiquattro ore.

L’avanzata è stata lenta poiché è stata ostacolata dalle mine antiuomo disseminate sul terreno e dai cecchini appostati alle finestre degli edifici; a causa dell’ingresso dell’esercito iracheno, l’Isis è fuggito nella zona nord-orientale. se questa offensiva andrà in porto si tratterà della vittoria maggiore delle truppe governative dal 2014 e allontanerebbe i miliziani jihadisti da Baghdad;

inoltre la riconquista di Ramadi spianerebbe alle forze irachene la strada per raggiungere Mosul, altra roccaforte e sede governativa dell’autoproclamato Stato Islamico. «Stiamo bonificando dalle bombe le strade e gli edifici attorno al complesso per preparare l’irruzione. Credo che saremo dentro da circa un’ora» ha dichiarato una fonte di Reuters citando un portavoce del comando. La città, prima di essere presa d’assalto, contava circa 300mila abitanti composti per la maggioranza dall’etnia sunnita, ma ora i cittadini di Ramadi sono quasi tutti fuggiti.

Next Post

Cina, abolita definitivamente la legge sul figlio unico

L’Assemblea Nazionale del popolo cinese ha adottato oggi la legge che consente alle coppie di avere due figli; un cambiamento storico per il colosso asiatico, che dopo trentacinque anni ha abolito l’obbligo, contestatissimo, del figlio unico. L’approvazione di tale legge era attesa da due mesi: lo scorso 29 ottobre il […]
Cina abolita definitivamente la legge sul figlio unico