La gattina a due teste Bettie Bee è morta

Piccola, indifesa ma tanto amata se n’è andata la piccola Bettie Bee, una gattina molto particolare che era praticamente la star del web per le sue particolari condizioni fisiche, si trattava infatti di una piccola gattina nata con due teste e tre occhi, si è trattato di un tragico destino dovuto ad una particolare mutazione genetica, purtroppo neanche le festività natalizie ed il particolare periodo ha riservato notizie positive per la piccola gattina.

Recentemente New Scientist ha pubblicato i risultati di alcune ricerche (ed esperimenti) condotte su i due animali più vicini all’uomo, il cane ed il gatto, e ciò che è emerso pone il felino in una posizione superiore al cane. E per certi versi, compete con l’uomo e lo supera. Pur avendo il cervello più piccolo, i gatti possiedono il doppio dei neuroni e, come sappiamo, ogni neurone è in grado di ricevere, integrare e trasmettere impulsi nervosi, di conseguenza aumenta la capacità di elaborare informazioni.

Altri studi hanno dimostrato che è più facile comunicare con un gatto e che a volte si riesce addirittura a costruire una vera conversazione fatta di botta e risposta.

Ogni giorno poi milioni di foto di gatti fanno capolino sul web, tributando un successo straordinario ai felini domestici: i video con i gatti sono tra i più visti su YouTube e le altre piattaforme di condivisione video, mentre i meme con i gatti – in particolare quelli con il celebre grumpy cat come protagonista – sono i più commentati e con il maggior numero di Like dei vari social netowrk.

Nelle ultime due settimane una gattina nei suoi pochissimi giorni di vita è diventata subito una star del web, per la sua particolarità, che le è costata però popolarità ma anche la vita: la bestiolina è infatti nata con un solo corpicino e due teste con tre occhi, due nasi e due bocche, dovuto ad una rara mutazione genetica.

Come di consueto in questo periodo di festa, erano in tanti coloro che si aspettavano un miracolo di Natale, ma purtroppo Bettie Bee, gattina nata lo scorso 12 dicembre a Capo Orientale, in Sudafrica, non ce l’ha fatta.

Bettie Bee, morta la gattina con due teste e tre occhi

Bettie Bee morta la gattina con due teste e tre occhi

La mutazione genetica che provoca questa anomalia – chiamata Giano, dal nome del Dio romano a due teste – non è ancora stata compresa. La maggior parte dei mici che riesce a nascere, muore in poco tempo.

Un triste destino a cui ha fatto eccezione Frank Louie, un gatto Giano vissuto fino ai 15 anni, morto nel 2014, conquistando il record di longevità.

Il gatto bifronte, dopo la nascita, era stato subito portato da un’esperta di felini problematici.  La donna, mediante la sua pagina Facebook, teneva aggiornati gli internauti sui progressi dello strano micio.

Bettie Bee è un angelo ora. L’ho portata dal veterinario per lasciarla andare in pace. Sono distrutta’: queste le tristi parole scritte su Facebook, nelle ultime ore, dalla donna che ha sempre accudito la gattina sin dalla nascita.

«Fino a due giorni fa stava andando alla grande, poi ha iniziato con la polmonite, sospettiamo che un po’ di latte le sia entrato nei polmoni e abbiamo subito iniziato le terapie. Abbiamo pensato che avremmo potuto vincere, fino a quando non ha iniziato a vomitare. Era in difficoltà e sin dall’inizio mi sono detta che non l’avrei lasciata soffrire. Meritava una possibilità di vita, ma purtroppo non era destino», ha concluso la donna afflitta.

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

1 comment
  1. mi spiace per la gattina, naturalmente, ma l’articolo riporta un errore: la ricerca ha avuto il risultato esattamente contrario, cioè sono i cani ad avere il doppio dei neuroni rispetto ai gatti. Poi che ciò sia indice di maggiore intelligenza è tutto da dimostrare, sia in caso che nell’altro

Comments are closed.

Potrebbero interessarti

Caldo, si può combatterlo anche con alimentazione sana e leggera

Come abbiamo avuto modo di vedere già nelle scorse ore, questo week…

Vaccinazioni sicure anche per i bambini a rischio

I vaccini sono sicuri e non provocano problemi neppure nei bambini con…

Roma, convegno sui falsi miti dei vaccini

Ormai sta diventando una tendenza in continua crescita, una delle “mode” più…

Olio extravergine di oliva fa bene alla salute del cuore

L’olio extravergine di oliva è il condimento per eccellenza della dieta mediterranea,…