Boldrini e la bufala della sorella che gestisce le cooperative
Boldrini e la bufala della sorella che gestisce le cooperative

La sorella di Laura Boldrini gestisce le cooperative? Solo una grande bufala.

La Presidente della Camera Laura Boldrini è stata costretta a smentire sulla sua pagina Facebook una delle più brutte fake news, bufale, circolate in rete.

E meno male che da qualche settimana a questa parte, Facebook stessa e tanti altri social si stanno mobilitando contro le bufale che appaiono in rete, con consigli, accorgimenti, e modi per riconoscere le false notizie.

La bufala è che la sorella di Laura gestisce 340 cooperative che si occupano di migranti.

La falsità è pressoché totale, dal momento che intanto la persona che si vede nelle foto è l’attrice americana Krysten Ritter.

Ma la cosa più sgradevole è inaccettabile è che la sorella di Laura Boldrini è morta da anni e inoltre, contrariamente a quello che è stato scritto nella bufala, si chiamava Lucia e non Luciana.

E giustamente il Presidente della Camera ha tenuto a precisare tutte queste cose sulla sua pagina Facebook.

La Boldrini ha definito chi ha creato queste false notizie “personaggi senza scrupoli, sciacalli che non si fermano neanche davanti ai morti”.

Non siamo mai stati dei grandi sostenitori della Boldrini, ma ora ha perfettamente ragione: sciacalli.

Loading...
Potrebbero interessarti

Expo 2015 entra nel Guinness con la pizza più lunga del mondo

Dopotutto anche gli stereotipi con cui siamo conosciuti nel mondo lo dicono:…

Lutto nel mondo della moda: addio a “crazy” Krizia

Grave lutto nel mondo della moda: è scomparsa all’età di novant’anni la…