Deep Purple, Ian Paice colpito da ictus

Se solo ieri vi avevamo raccontato di Meat Loaf, che addirittura si era sentito male sul palco, durante il concerto che stava tenendo, ci sono brutte notizie anche per un’altra band, costretta ad annullare le prossime esibizioni per gravi problemi di salute di uno dei suoi componenti.

Un messaggio sulla pagina ufficiale dei Deep Purple, postato sul social network Facebook, svela infatti che lo storico componente del gruppo inglese Ian Paice è stato colpito da un ictus.

Il batterista stesso, dopo essersi ripreso, ha raccontato di essersi svegliato la mattina del 14 giugno con diverse difficoltà a muovere l’intero lato destro del corpo. Immediata la corsa in ospedale.

In questo momento sto solamente soffrendo di una leggera insensibilità al lato destro del viso e ad una sensazione di formicolio alla mano destra” ha scritto ancora il batterista, che poi ha comunicato: “Mi spiace molto non essere lì a suonare per voi e mi spiace molto anche per me. Questo è il primo show che manco dalla formazione dei Deep Purple nel 1968. Grazie a tutti quelli che si sono preoccupati e mi hanno mandato i loro auguri“.

Il gruppo ha annullato le date in Svezia e Danimarca. Confermate quelle italiane a luglio.

Next Post

Valerio Scanu, nessun aiuto concreto da Maria De Filippi

Tra qualche alto e molti bassi, la carriera come cantante di Valerio Scanu va avanti, cercando di recuperare quella notorietà e visibilità che la scuola di Amici Di Maria De Filippi gli aveva assicurato per qualche mese, catapultandolo direttamente anche verso la vittoria di Sanremo. Opinionista, sosia, testimonial di prodotti […]