Fabio Rovazzi sarà il degno erede di Checco Zalone?

Per coloro che non ne fossero a conoscenza, Gennaro Nunziante è il co-autore dei testi di Checco Zalone e regista dei suoi film di successo. E mica di pellicole qualsiasi, di quelle che si dimenticano ancora prima di arrivare nei cinema.

“Che bella giornata”, ad esempio, ha superato gli incassi di uno storico film di successo italiano, La vita è bella di Roberto Benigni ed è diventato il terzo film di sempre, dopo Avatar e Titanic, ad aver incassato maggiormente in Italia. “Sole a catinelle” ha invece battuto anche questo record: avendo superato anche la pellicola di DiCaprio, risulta il secondo film con i maggiori incassi in Italia dietro ad Avatar e ha vinto il Biglietto d’oro come film più visto del 2013.

Nunziante ha però deciso che realizzerà la sua prima pellicola senza il comico pugliese e, al suo posto, ha scelto Fabio Rovazzi, videomaker autore dei tormentoni Andiamo a comandare, Tutto molto interessante e del più recente Volare, assieme a Gianni Morandi.

La pellicola sarà intitolata “Il Vegetale” e targata Disney.

Il regista ha raccontato nel corso di “Ciné – Giornate di Cinema di Riccione”: “Dal momento che le sale sono piene, non voglio fare un altro film pensando di fare soldi. Voglio che sia un flop”.

Poi ha spiegato, sempre scherzando, quali sono gli elementi per creare un flop: “Per prima cosa, c’è l’assoluta necessità di ingaggiare dei produttori incapaci, talmente incapaci da ingaggiare dei pupazzi al posto degli attori veri, con un protagonista che sia totalmente incapace. Per questo ho deciso di scegliere Fabio Rovazzi”.

Anche Rovazzi ha “promesso” di fare una pessima performance in un pessimo film: “Dopo aver completamente rovinato la discografia italiana mi sembra giusto rovinare anche il cinema”.

Non è stata rivelata la trama, anche se già dal titolo ci immaginiamo qualcosa di molto irriverente e divertente, adatto a tutti: bambini, ragazzi e famiglie.

A produrre la pellicola Piero Crispino per 3ZERO2, con The Walt Disney Company Italia in co-produzione. Il film sarà distribuito nel 2018.

Next Post

Tonno e istamina è allarme

E’ partito l’allarme sanitario per l’eccessiva presenza di istamina nel tonno in scatola, due giorni fa infatti il Ministero ha ufficialmente diramato un comunicato riguardante in particolar modo il filetto tonno pinne gialle, definendo la presenza di istamina “eccessiva”, ma vediamo nel dettaglio le ultime novità: Allarme sanitario per il […]
Allarme sanitario nel tonno in scatola c’è troppa istamina