Fabrizio Frizzi vuole intentare causa a Selvaggia Lucarelli

In questi giorni Selvaggia Lucarelli, come racconta attraverso i suoi social, è in vacanza assieme al suo fidanzato, ma neppure lontana dall’Italia riesce a tenere a bada la penna, dispensando commenti, anche quando non richiesti, su tutte le vicende e vicissitudini, più o meno serie, che accadono nel bel paese, e soprattutto non riesce a tenere lontani i problemi.

La blogger, qualche anno fa, aveva sfoderato una bizzarra teoria su Fabrizio Frizzi che, a quanto pare, non solo non ha apprezzato e non ama scherzare su certe cose, ma ha la memoria molto lunga e ha quindi ora addirittura tuonato di essere intenzionato ad adire vie legali.

La vicenda risale al 2011, quando l’opinionista, commentando la serata conclusiva di Miss Italia di cui Frizzi era presentatore, aveva insinuato che potesse avere dei problemi di prostata, da cui derivava una certa stanchezza evidente: “Per carità, a guardarlo con quegli occhi perennemente stropicciati di quello che si alza tre volte a notte per la prostata, si è colti da una tristezza siderale”.

Recentemente la Lucarelli, in un’intervista su Diva e Donna, ha poi confessato di essersi pentita un paio di volte per le sue battute pungenti e uno di questi casi è quello di Fabrizio Frizzi, da cui sosteneva di aver ricevuto una lettera ‘addolorata’ a seguito della questione ‘prostata’.

Ed ora, in un lungo sfogo sul social network, il conduttore di Rai 1 replica proprio alle recenti dichiarazioni della blogger: ‘Ogni tanto un po’ di chiarezza e di verità ci vuole proprio’.

‘Sono lieto oggi di poter ringraziare Selvaggia Lucarelli per le scuse che mi ha rivolto dalle parole di un’ intervista che ha rilasciato a Diva e Donna. Anche se, per non uscire dal ruolo di sarcastica a tutti i costi, mi ha fatto passare per un poveraccio che di fronte a una sua battuta eccessivamente paradossale è andato brutalmente al tappeto’, scrive Frizzi.

‘Lei nel 2011, dopo la serata finale di Miss Italia, aveva scritto: ‘Per carità, a guardarlo con quegli occhi perennemente stropicciati di quello che si alza tre volte a notte per la prostata, si è colti da una tristezza siderale’. Beh!!! se un giornalista oggi scrivesse una cosa così irrispettosa verso una donna giocando su un ipotetico problema di salute, sarebbe linciato sul web e oltre… Nel mio caso gli occhi erano stanchi perché mi avevano affidato il concorso solo 30 giorni prima della messa in onda e dovetti fare un forcing pazzesco per portare a casa la pagnotta… e quando si lavora tanto e si dorme poco gli occhi ne risentono… certo, una versione troppo semplice per chi deve essere ironico a tutti i costi. Ma questa sua recente citazione ha consentito ad alcuni pseudo-giornali di ricamarci sopra… come se avessi avuto ai tempi chissà quali problemi!…’, ha poi spiegato.

“Premesso che comunque siamo nel campo della salute, protetto dalle regole della privacy, per cui chiederò al mio avvocato se esistono gli estremi per divertirci un po’… ma mi chiedo come facciano a prendere un pretesto inesistente per formulare un titolo drammatico e che non ha alcuna attinenza coi fatti. Mah!!!”, ha quindi concluso.

A distanza di 6 anni quindi il conduttore ringrazia la blogger per le scuse ricevute ma annuncia lo stesso il ricorso agli avvocati per le accuse infamanti: rivedremo i due veramente contrapposti in tribunale?

Next Post

Luc Besson non ne può più dei Cinecomic

Per i pochi che non ne fossero a conoscenza, il Cinecomic è un filone cinematografico, finora molto redditizio, nato dall’adattamento per il grande schermo dei fumetti statunitensi. Una fetta ormai importantissima del cinema d’azione e di fantasia moderno è rappresentata dai cinecomic: un vero e proprio impero, i cui introiti […]