Facebook Lite torna nei Google Play Store

Nonostante sempre più utenti scelgono Smartphone di ultima generazione come cellulare, con connessioni 4G che sono a dir poco veloci, Facebook ha deciso di rilanciare la sua versione meno “pesante”, e lo fa pensando ai mercati emergenti, come quelli di India, Africa e sud est Asiatico.

Facebook Lite è quindi la nuova applicazione che consente di accedere al social network di Mark Zuckerberg con qualsiasi dispositivo Android connesso ad una rete internet, anche a bassa velocità: grazie all’eliminazione dei video e alla funzionalità “cerca amici nelle vicinanze”, dovrebbe offrire un esperienza d’uso migliore e più fluida, anche su terminali più obsoleti.

In realtà nel 2009 era già stata lanciata, ma Facebook Lite si configurava come una versione del sito Web sfrondata da ogni funzione e servizio che risultasse d’intralcio per gli utenti che potessero contare su connessioni instabili e su una banda limitata. Versione che fu abbandonata in pochissimo tempo.

I test sull’applicazione, in versione Android, sono iniziati a gennaio e sarà ora disponibile in vari paesi dell’Asia, quindi in alcune parti di America Latina, Africa ed Europa. Facebook Lite occupa meno di un megabyte di spazio su uno smartphone, decisamente meno dei circa 25 Mb della versione normale della app.

Molte però sono già state le polemiche su questa iniziativa: secondo i detrattori, Facebook starebbe violando prepotentemente la net neutrality, in quanto renderebbe possibile l’accesso solo ad alcuni siti e alla propria app, indirizzando così le preferenze degli utenti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Android O tante opzioni nell’ultimo aggiornamento Google

Giunto alla sua seconda anteprima per gli sviluppatori, Android O porta un…

Facebook, in arrivo il tasto “Non mi piace”

Quando volte vi è capitato di vedere su Facebook un post, un…