Francesco Facchinetti stavolta si reinventa in politica

Di lui tutto si può dire, tranne che negli anni non ha provato a reinventarsi più di una volta: Francesco Facchinetti, senza mai cullarsi nella notorietà del cognome, si è prima proposto come cantante, poi come showman fino a presentatore.

Ed ora? Il figlio del noto componente dei Pooh stavolta ha deciso di scendere in politica, proponendo, via social, la creazione di un nuovo partito politico dalle caratteristiche e dagli ideali preposti ben chiari.

«Ciao a tutti, sono il padre di due bambini in attesa della terza. Per tutta la vita ho pensato a come raggiungere il successo e a fare soldi, ma da quando ho dei figli ho capito che c’è qualcosa di più importante: il loro futuro»: così Facchinetti presenta il suo progetto, che non vuole si definisca politico perché “la politica al giorno d’oggi non risolve le cose ma le peggiora”.

Facchinetti spiega cosa intende fare: «Dobbiamo fare come facevano i nostri nonni: metterci a lavorare».

Il suo movimento non ha ancora un nome e sarà figlio di tanti padri e tante madri che potranno deciderne nome, cognome e altre cose. Per ora, come nome, in rete è in testa Volare ma la F.I.G.A. che sta per Federazione Italiana Giovani Ambasciatori potrebbe ancora farcela.

Fino al nove marzo, con un semplice like, sarà possibile votare il nome che si preferisce, e partecipare tutti alla nascita del nuovo movimento.

Loading...
Potrebbero interessarti

Steven Spielberg presenta il suo quarto film storico con Tom Hanks

In Italia uscirà il prossimo 16 dicembre, ma già si preannuncia un…

Nicolas Cage si sposa: Non vale ero ubriaco

Ci sono dei matrimoni che durano una vita ed altri che si…