Gene Simmons chiede scusa per i commenti su Prince

La morte di Prince, avvenuta improvvisamente e soprattutto prematuramente, ha mandato tutti i suoi milioni di fans nel panico, e in questo primo mese dalla sua scomparsa sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati da ogni dove.

Controcorrente, e soprattutto fuori luogo a detta di molti, era arrivato il commento di Gene Simmons, che ci era andato già a dir poco pesantemente.

«La morte di Bowie è stata la più tragica perché è scaturita da una vera malattia» aveva detto il membro dei Kiss a Newsweek. «Tutte le altre sono state per scelta. Le droghe hanno ucciso Prince. Che cosa credi, che sia morto per un raffreddore?».

E ancora: «È così patetico che si sia ucciso. Non prendiamoci in giro, è proprio ciò che ha fatto. Lentamente, ma l’ha fatto. Ve l’assicuro: le droghe e l’alcool ti uccidono lentamente».

Apriti cielo: un mare di polemiche si sono scatenate attorno alle parole del 66 enne, tanto da spingere addirittura la moglie ad intervenire.

Shannon Tweed, la moglie di Gene Simmons, è intervenuta via Twitter: “Commettiamo tutti degli sbagli, ma i veri amici non te lo rinfacciano e non ti spingono sotto ad un treno. Specialmente chi sta con te da 40 anni!”. Questa la risposta della donna ricolta soprattutto a Paul Stanley che nelle ore precedenti aveva reagito, postando le scuse a nome dei Kiss: “Sono imbarazzato dai commenti senza cuore riguardo la morte di Prince. Senza sapere tutti i fatti, è meglio stare zitti. Porgo le mie scuse”.

Alla fine è intervenuto anche lo stesso Simmons, che si è scusato in prima persona: “Non c’è dubbio, mi sono espresso male, e non voglio nascondermi dalle critiche, non mi preoccupano, avessi ragione manderei tutti al diavolo, ma stavolta ho torto e dunque chiedo scusa. Il fatto è che nella mia vita ho visto troppe volte quante difficoltà e problemi la droga potesse provocare nella mia famiglia e in quella dei miei amici. Sono cresciuto in un ambiente in cui un drogato era considerato un perdente e non ho cambiato idea”.

Next Post

Jonas Berami: molto eterosessuale ma gli omosessuali indispensabili

Dopo essere stato uno dei protagonisti più amati della soap opera spagnola Il Segreto, è stato tronista a Uomini e Donne e poi è volato in Honduras per l’Isola dei Famosi: Jonas Berami si sta guadagnando il suo spazio nel mondo dello spettacolo nostrano e sembra tutto sommato destinato a […]
Jonas Berami molto eterosessuale ma gli omosessuali indispensabili