Giancarlo Magalli la gaffe sui calabresi e la sua risposta

Finché si è limitato a scontrarsi sui social con Gianni Morandi è stato anche simpatico leggerlo, ma stavolta Giancarlo Magalli ci è andato giù pesante, con una battuta, evidentemente non riuscita, indirizzata ai calabresi.

Tutto è avvenuto durante una puntata de “I Fatti Vostri”, nello stesso frangente in cui, solo qualche settimana fa, aveva fatto un’altra figuraccia chiamando a casa di una signora da poco defunta.

Tutto è nato quando durante il gioco della trasmissione, la telefonata destinata al signor Antonio di Casignana, provincia di Reggio Calabria è rimasta senza risposta.

Dopo il quinto squillo, come da regolamento, la telefonata è stata interrotta. “Ci abbiamo provato anche oggi… Se poi voi andate in giro a scippare le vecchie non è colpa nostra” ha detto Magalli che ha anche aggiunto: “Lo fanno… lo fanno, non stanno a casa perché a quest’ora si danno a queste attività criminali…“.

Uscita che lascia visibilmente in imbarazzo anche gli altri conduttori del programma, che intervengono e cercano di fermarlo: “Ma che dici?“.

Una marea di accuse si sono subito levate contro il conduttore, tra cui anche quella dell’U.Di.Con, l’Unione per la difesa dei consumatori, che ha annunciato di aver inviato alla Rai e all’organo di vigilanza una segnalazione “affinché prendano i dovuti provvedimenti”.

Un conduttore con l’esperienza di Magalli, considerato tra i volti simbolo delle tv pubblica, tra l’altro pagato dai tutti i contribuenti, non può assolutamente lasciarsi andare a simili affermazioni” ha detto Denis Nesci, presidente dell’associazione.

Qualche ora dopo lo stesso conduttore e autore è tornato sull’argomento per precisare:

I calabresi sono ottime persone, gli voglio molto bene, ho molti amici calabresi. So i loro innumerevoli pregi ma conosco anche il loro principale difetto: siete permalosi. Il problema è che la cosa originaria, che non era riferita a niente, era solo una frase detta a cavolo, come vi pare. Ho detto: ‘Vi lamentate che non vi telefoniamo per il gioco, poi quando vi chiamiamo non ci siete. Ma dove andate? A scippare le vecchie? Che andate a fare?'”. “Era una battuta, cretina, ma non era riferita né alla Calabria né ai meridionali. Andatevi a vedere il filmato e mettetevi in pace col cervello

1 comment
  1. Da italiano sono indignato che una persona così svolga un servizio pubblico.
    È assolutamente pericoloso e va radiato.

Comments are closed.

Potrebbero interessarti

Maria De Filippi incoronata la regina assoluta di Mediaset

Mentre la Rai continua a portare avanti il suo progetto di “rottamazione”,…

Shakira: vi insegno a fare lo shampoo

Per restare bella bisogna essere sempre allenarsi e avere cura di se…

Il Segreto, anticipazioni sabato 27 febbraio

Oggi, sabato 27 febbraio, ci avviamo a concludere un’altra settimana assieme ai…

Bosco Cobos: io al posto di Jonas al GFV

Nonostante quello che le malelingue si affannano a ripetere, i due spagnoli…