Google le novità annunciate alla conferenza I/O 2017

Redazione

Nella giornata di mercoledì, Google ha dato il via lo conferenza annuale per gli sviluppatori.

Il CEO di Google, Sundar Pichai insieme ad alcuni dei dirigenti aziendali sono saliti sul palco per parlare delle più recenti pietre miliari e per e svelare i prodotti nuovi e futuri.

Tra le nuove chicche ci sono certamente gli aggiornamenti del sistema operativo Android, la Home page di Google, Google Assistant e YouTube. Così come nuovi servizi, Google Lens, che utilizza la fotocamera del smarpthone per identificare gli oggetti nel mondo reale.

Google ha evidenziato l’espansione della sua piattaforma, con il suo sistema operativo Android fino ad ora installato su 2 miliardi di dispositivi.

Ma vediamo nel dettaglio le novità Google ha presentato a I/O 2017:

Google lancia “Smart Reply” per oltre 1 miliardo di utenti di Gmail su Android e iOS. Smart Reply utilizza le funzionalità di apprendimento automatico di Google per rispondere a una mail al posto vostro.

Google Lens, è una tecnologia impressionante che consente al telefono di riconoscere gli oggetti nel mondo reale e utilizzare azioni di conseguenza. Punta il telefono ad un router WiFi, per esempio, e Lens mostrerà la password giusta. Puntate il vostro telefono in un ristorante sulla strada e Lens trova informazioni on-line circa il ristorante. L’obiettivo non è un’applicazione stand-alone, ma piuttosto una tecnologia che verrà integrata nelle altre applicazioni di Google, a partire da Google Foto questa estate.

Machine learning e la AI (Artificial Intelligence) è un grande punto di riferimento per Google che ha annunciato “Cloud TPU”, che è un servizio cloud per macchine di formazione applicazioni di apprendimento. Si tratta essenzialmente di un velocissimo ed enorme computer che gli sviluppatori di applicazioni possono affittare come un servizio cloud.

Google Assistant ora ha anche un kit di sviluppo software per consentire agli sviluppatori di app di collegare i loro servizi a Google Assistant (e ai dispositivi che utilizzano l’assistente virtuale come Home page di Google). Google avrà sempre più presenza nella collaborazione con Amazon Alexa.

Google ha anche aggiunto quattro nuove funzionalità per home page di Google, il suo altoparlante intelligente che compete con Amazon Echo. Google ha aggiunto una chiamata “Assistenza proattiva” in modo che il dispositivo visualizzerà automaticamente una notifica di aggiornamenti come ritardi dovuti al traffico e cambiamenti di stato del volo.

Ma la grande novità è la Chiamate in vivavoce, disponibile entro la fine dell’anno, in questo caso basta dire, “Chiama mamma” e Home page di Google inserirà la chiamata (questo per quanto riguarda Stati Uniti o in Canada) e riconoscerà la vostra voce, anche.

La Home page di Google ha migliorato le sue opzioni musicali e di intrattenimento, è possibile infatti lo streaming Spotify, Soundcloud e altri servizi di musica sul piccolo altoparlante elegante. Tutti i dispositivi avranno anche Funzioni Bluetooth.

Google ha anche aggiunto nuove funzionalità anche alle foto, come “Azione suggerita”, che ti ricorda di condividere le tue foto migliori con le altre persone, ma c’è anche l’opzione librerie condivise, che ti permette di condividere tutte le foto con un’altra persona, come ad esempio il vostro partner, infine c’è libri fotografici, che consente di creare album fotografici in formato cartaceo che Google può stampare e inviare a domicilio.

YouTube ha introdotto una nuova funzionalità per la sua applicazione 360 ​​Video. Era disponibile sui telefoni e le cuffie DayDream VR prima, ma ora si può può utilizzare sul televisore. Attraverso il telecomando è possibile spostarsi attorno al video, un’opzione ottima video o concerti ad esempio. YouTube ha anche promesso che porterà Live360 nella programmazione TV, che significa guardare dal vivo gli eventi sulla TV in streaming e di essere in grado di eseguire una panoramica intorno alla scena.

YouTube ha anche aggiornato la sua caratteristica Super chat per commentare video live, l’aggiunta di un‘opzione per il pubblico di controllare in realtà ciò che accade in un video. Gli spettatori di un video possono pagare per visualizzare la trasmissione in diretta, attraverso ovviamente l’ok del broadcaster.

Google ha anche aggiunto nuove funzionalità in Android O per gli sviluppatori quali, il miglioramento della sicurezza e durata della batteria, ma la notizia più importante è che l’azienda sta aggiungendo il supporto per un nuovo linguaggio di sviluppo chiamato Kotlin. È possibile scaricare una versione beta di Android O a partire da Mercoledì se si dispone di un telefono Google Pixel.

Altro annuncio Android Go, un nuovo programma per rendere le applicazioni mobili al meglio anche sui telefoni entry level di fascia bassa.

Next Post

Asma allergica, 5 cose importanti da conoscere

Attenzione all’asma allergica, ecco le 5 cose importanti da conoscere. La primavera è periodo di rinascita, di ricrescita, di bellezza della natura che torna a fiorire in tutte le sue forme, quelle più conosciute e meno conosciute. Ma la primavera porta con sé anche aspetti negativi per la salute delle […]
Asma allergica, 5 cose importanti da conoscere