I gatti riconoscono il loro nome, ma spesso non ci ascoltano

I gatti possono riconoscere i loro nomi ma, spesso, sono loro a decidere di non ascoltarci.

Le ricerche della Sophia University in Giappone dimostrano che i gatti sono molto più intelligenti di quanto si pensi.

I gatti possono infatti riconoscere il proprio nome, ma molto spesso scelgono di non ascoltare i loro padroni, stando a quanto affermano i ricercatori.

Lo studio della Sophia University in Giappone ha mostrato che i felini rispondevano muovendo la testa o agitando un orecchio quando i loro nomi venivano letti tra altre tre parole di una lunghezza simile.

E nessuna reazione è stata individuata dopo che sono state pronunciate le altre parole.

Ci sono così tanti studi sull’abilità del cane nel comunicare con gli umani. Pensiamo che sia importante mostrare l’abilità dei gatti. Molti proprietari di gatti sanno che i gatti capiscono il proprio nome“.

I gatti capiscono gli indizi umani meglio di quanto molti pensino“, rivela il dott. Atsuko Saito, primo autore dello studio.

Ricerche precedenti hanno evidenziato come anche altri animali, inclusi cani, delfini e pappagalli possano mostrare una certa comprensione verso le vocalizzazioni umane.

Ma fino ad ora non ci sono state prove scientifiche che suggeriscano che i felini possano mostrare tale comprensione.

L’esperimento ha coinvolto 78 gatti in Giappone.

Il dott. John Bradshaw, esperto di comportamento di cani e gatti all’Università di Bristol, ha dichiarato: “A mio avviso, lo studio non ci dice molto sul rapporto gatto-uomo, ma solo che i gatti sono in grado di apprendere il significato di particolari suoni, qualcosa che la maggior parte dei proprietari di gatti sa già.

Loading...
Potrebbero interessarti

Defunti: Come cercano di mettersi in contatto con te?

Secondo molti dopo la morte i nostri cari, di solito, sono desiderosi…

Astronave aliena sfiora la Luna. E’ davvero un Ufo?

Astronave aliena passa dalle parti della Luna. E’ davvero un Ufo? Dicono…