Il Segreto, anticipazioni venerdì 8 aprile

Dopo l’incredibile doppio appuntamento di ieri sera, in cui il processo a carico di Aurora è entrato nel suo pieno e non si mette affatto bene per la sfortunata figlia di Pepa, nuove incredibili rivelazioni ci aspettano anche oggi a Il Segreto.

Nella puntata di oggi, venerdì 8 aprile, vedremo la lista dei testimoni di Aurora essere ridicolizzata dall’avvocato della Montenegro: sia don Anselmo che Nicolas verranno infatti ritenuti inattendibili grazie ad astuti cavilli logici e legali. La Castro aveva però affermato di avere un asso nella manica, ed oggi lo sfodererà: si tratta del fantomatico ciondolo di Pepa, utilizzato da Bernarda per tentare di farla impazzire.

Tuttavia la perfida Donna Francisca sa come salvarsi dai guai e afferma di aver commissionato una copia del ciondolo per regalarlo a Gonzalo in ricordo della madre.

Non va meglio neppure ad Ines: la ragazza prima di lasciare il paese, dietro consiglio di Don Anselmo, si reca alla villa per parlare con Bosco ma invece del ragazzo finisce per incontrare la terribile matrona.

La situazione degenera: Francisca la minaccia di morte con una pistola e la giovane la supplica di risparmiare lei e il bimbo che porta in grembo, che è di Bosco.

La Montenegro accetta, ma consegna al nipote una lettera di addio fatta scrivere ad Ines e mente al nipote, raccontandogli che la cameriera, prima di scappare le ha sottratto anche del denaro.

Lei sarà magnanima e non la denuncerà, ma solamente a patto che Bosco finisca per sposare Amalia.

Next Post

The Other Side of the Door, la porta del confine tra vivi e morti

Johannes Roberts ci propone un horror paranormale da brivido: The Other Side of the Door, nelle sale italiane da giovedì 21 aprile 2016. Per gli amanti del genere l’ultimo film di Roberts è davvero una chicca. Il regista si diverte a giocare con il paranormale e lo fa così bene […]
The Other Side of the Door, la porta del confine tra vivi e morti