Incredibile voragine di colore blu scoperta in Florida

Gli scienziati stanno per intraprendere un affascinante missione alla scoperta di ciò che giace in fondo ad una misteriosa “voragine di colore bluastro” che si estende per ben 425 piedi sotto il fondo del mare.

I ricercatori mireranno a scoprire che tipo di creature possono sopravvivere in fondo a tale abisso.

Il posto in sé si trova al largo della costa del Golfo della Florida , sulla piattaforma continentale.

La missione di scoprire i segreti di questa incredibile voragine, fa parte di un piano triennale per studiare queste anomalie e le eventuali specie viventi che riescono a sopravvivere a tale profondità.

La spedizione è stata sponsorizzata dalla National Oceanographic and Atmospher Association (NOAA) degli Stati Uniti e invierà subacquei e una serie di costose apparecchiature di monitoraggio ad alta tecnologia.

Testeranno i livelli di nutrienti dell’acqua e esamineranno i microbi che incontrano.

L’ultima volta sono scesi in un altro buco simile, anche se più piccolo, chiamato Amberjack Hole – anche al largo della costa della Florida, a circa 32 miglia nautiche da Sarasota – hanno rivelato i resti di due pesci sega.

Quindi, questa volta, i ricercatori non hanno idea di cosa stiano cercando o cosa troveranno.

Alla missione, che inizierà ad agosto, affiancherà il NOAA la Florida Atlantic University, la US Geological Society, il Mote Marine Laboratory e il Georgia Institute of Technology.

Il sito web NOAA afferma: “Queste voragini blu, sono sparse sulla piattaforma continentale del Golfo della Florida“.

Variano per dimensioni, forma e profondità, ma la maggior parte sono punti caldi ecologici con un’alta diversità di abbondanza di piante e animali.

Oltre a cercare una nuova vita o una vita rara esistente, sperano anche di rispondere alle domande sul fatto che tali voragini blu, siano collegate al sistema delle acque sotterranee della Florida, se stanno fornendo sostanze nutritive all’area e – ovviamente – se ci sono microbi sconosciuti in agguato laggiù.

L’immersione di agosto è solo il primo del loro progetto triennale, con ulteriori spedizioni previste per il prossimo anno.

Il sito web NOAA continua: “I buchi blu sono comunità biologiche piene di vita marina, tra cui coralli, spugne, molluschi, tartarughe marine, squali e altro ancora“.

La chimica dell’acqua marina nei fori è unica e sembra interagire con le falde acquifere e possibilmente con gli strati delle falde acquifere“.

Questo collegamento contribuisce alla conoscenza del ciclo del carbonio tra superficie e acque sotterranee.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il gioco intimo finisce male con un deodorante nel sedere

Un gioco intimo finito davvero male per una coppia di 40enni che…

Nave russa spara colpi di avvertimento a imbarcazione di Ankara

Continuano le tensioni tra Russia e Turchia. Una nave di guerra di…