Inquinamento, ecco le città da cui stare alla larga

Redazione

Diciamoci la verità, sono veramente pochi ormai i luoghi al mondo veramente incontaminati, dove si può essere certi di respirare aria pura e bere acqua cristallina, ma parallelamente ci sono anche alcune città che sono molto più inquinate di altre, dove addirittura si fa fatica a respirare.

Naturalmente le città più inquinate al mondo sono delle metropoli, delle città densamente popolate dove a una scarsa attenzione all’ambiente si coniugano rifiuti solidi, liquidi e gassosi prodotto in quantità esagerate.

Stando ai dati raccolti dall’Organizzazione mondiale della sanità sulla concentrazione media annuale di particolato in quasi 2700 città e cittadine sparse in 91 paesi del mondo, si è scoperto che Il Cairo è la città con l’aria più inquinata al mondo.

Qui le emissioni industriali e l’alta percentuale di particelle di polveri sottili sono fra le principali cause dei tumori ai polmoni, in continuo aumento fra la popolazione.

Situazione molto simile si riscontra a Delhi: prendere una boccata d’aria a Delhi equivale a 45 sigarette fumate in un giorno.

All’opposto, ben sei delle dieci città più “pulite” del mondo sono tedesche, un dato che rende la Germania il paese più “green” del mondo.

 

Next Post

Ponte più lungo al mondo: il primato spetta alla Cina

Sono decenni che in Italia stiamo progettando l’ormai “mitico” ponte sullo stretto di Messina, un ponte che tutto sommato dovrebbe coprire una distanza relativamente breve. Nel mondo, per di più, ci sono centinaia di ponti di estensioni maggiori, che ogni anno vengono attraversati da milioni di persone, e che sovente […]