iPhone 8, già dilagano i primi casi di malfunzionamento

Avendo un prezzo quasi proibitivo per la maggior parte degli utenti, ed essendo stati abituati ad una qualità eccelsa quando si tratta di device Apple, stupisce, e non poco, che il nuovo dispositivo della casa di Cupertino sia stato lanciato sul mercato da una manciata di giorni e già siano moltissimi i casi di malfunzionamenti e problematiche varie segnalati.

Nello specifico, curiosi casi di malfunzionamenti per alcuni iPhone 8 sono stati segnalati sul mercato orientale: sul web, infatti, una cliente taiwanese ha segnalato che il suo iPhone 8 si sarebbe letteralmente diviso a metà, mentre era collegato a caricare mediante gli accessori originali forniti da Apple.

Una segnalazione simile è arrivata anche dal Giappone, con un cliente nipponico che si è ritrovato iPhone 8 diviso a metà direttamente nella scatola.

In questo caso, il dispositivo Apple ha mostrato un distacco ancor più ampio di quello raccontato in precedenza: l’iPhone in questione è arrivato bello ed incartato, ma già ‘difettato’. Possibile quindi che il device sia esploso (o surriscaldato eccessivamente) nella scatola.

A quanto pare, il problema potrebbe dipendere dalla batteria e la “divisione” del corpo dello smartphone potrebbe essere una sorta di esplosione, come accadeva nei casi di Samsung Galaxy Note 7.

Fortunatamente in entrambi i casi non vi sono state fiamme o fuoriuscita di fumo, il che ha permesso di segnalare la cosa in tutta sicurezza.

Il colosso di Cupertino, naturalmente, ha aperto un’indagine per verificare queste problematiche e si è offerto di sostituire immediatamente, e gratuitamente, i due device.

Negli ultimi giorni sono state segnalate anche altre problematiche, anche se meno gravi. Alcuni dei proprietari dei nuovissimi iPhone 8 e iPhone 8 Plus stanno infatti lamentando a pochi giorni dall’acquisto del loro nuovo telefono un fastidioso crepitio emesso dall’altoparlante interno, quello dedicato alle telefonate, proprio mentre è in corso la chiamata a un contatto esterno.

Apple è a conoscenza del problema, che sembra non essere irrisolvibile. La casa di Cupertino ha rilasciato infatti in queste ore un comunicato nel quale afferma di essere al lavoro su quello che definisce come un bug software: nulla di legato a difetti hardware, quindi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Amazon, fare la spesa online e ritirarla al drive-thru

Il drive-through, o drive-thru, è un tipo di servizio che consente ai…

Abuso di posizione dominante, nuove accuse per Google

Dopotutto i computer sono programmati attraverso degli algoritmi, estremamente complessi ma comunque…