La dieta mediterranea fa bene, e soprattutto in gravidanza

Ormai sembra quasi superfluo ripetere che la dieta mediterranea è il regime alimentare migliore, quello che in tutto il mondo riesce meglio ad assicurare, a chi lo segue a dovere, il giusto apporto di tutti i macro e micro nutrienti, senza eccedere o deficere in niente, evitando quindi le maggiori patologie causate dalla cattiva alimentazione.

E se la dieta mediterranea è consigliata a tutti, ancora di più lo è per le donne in gravidanza, la cui corretta alimentazione influenza non solamente il proprio benessere, ma anche il corretto sviluppo del feto.

Lo ha spiegato anche a Expo la ginecologa Alessandra Kustermann, durante un incontro dedicato al corretto stile di vita della donna nella fase della gravidanza e dell’allattamento.

“Se si segue una dieta completa – ha spiegato l’esperta – l’uso estensivo di pillole e integratori durante la gravidanza non ha alcun fondamento scientifico. E’ un errore indotto dalla pubblicità”, così come la convinzione della necessità “di pulire ossessivamente frutta e verdura con disinfettanti”. Unica eccezione, “in fase preconcezionale”, è l’integrazione di acido folico, che aiuta a prevenire alcune malformazioni congenite del feto: “è l’unica precauzione di questo tipo che consiglio anch’io.

Next Post

Valtellina, minacce ad albergatore che ospita profughi

Ormai in Italia si vive di paradossi, in una situazione di non ritorno dove non essere razzisti e tendere la mano a chi ne ha bisogno è considerata un’azione indegna, e per questo bisogna temere ritorsioni. La vicenda odierna arriva dalla Valtellina, dove il titolare di una struttura di Cosio […]