Liam Gallagher tra nostalgia e nuovi progetti

Sono quasi otto anni che si sono “sciolti”, eppure in questi anni non hanno mai smesso di punzecchiarsi a vicenda, di allontanarsi e riavvicinarsi, fino alla svolta annunciata in queste ore, che potrebbe rappresentare un nuovo tassello di questa storia infinita.

Liam Gallagher in un’intervista alla rivista Q, ha infatti lanciato un appello al fratello Noel per convincerlo a rimettere insieme la band degli Oasis dopo lo scioglimento del 2009.

Liam si è detto un uomo cambiato, pieno di nuove idee e di nuovi stravaganti hobby: «corro per circa sette miglia ogni giorno […] l’altro giorno stavo correndo per Heath e ho pensato “sembra proprio un bell’albero, ho intenzione di arrampicarmi su quel fottuto albero».

Ma è anche stranamente nostalgico: “Credo che gli Oasis potrebbero salpare di nuovo. Noel facciamolo per i fan, almeno per un anno, ma facciamolo perché lo vogliono davvero. Potremmo spaccare tutto. Un tour di un anno, dai. Non ho ancora disfatto le valigie dal mio ultimo tour, quindi sono già pronto”.

Dopo lo scioglimento dei Beady Eye, nel 2014, musicalmente parlando il minore dei fratelli Gallagher ha tenuto un profilo molto basso, di fatto quasi scomparendo dai radar se non per dichiarazioni in merito al rapporto col fratello, ma in queste ore ha confermato via Twitter di aver cominciato la produzione del suo disco, tramite un annuncio in pieno stile Gallagher.

Pronta a produrre il lavoro ci sarà una super etichetta come la Warner; «Liam è uno degli artisti più grandi di sempre – ha commentato il CEO della major Phill Christie – l’album che sta registrando è grande, audace e sincero, si sente che sarà importante e culturalmente rilevante».

Next Post

Nick Luciani: nessun marchio dei Cugini di Campagna utilizzato

Nessun marchio dei Cugini di Campagna è stato utilizzato da parte di Nick Luciani e del tastierista del gruppo, dal 1997 al 2012, Luca Storelli. Alcuni chiarimenti sono stati evidenziati proprio da Storelli, ad esempio la diffida della quale si parla, consegnata a Nicolino Luciani, in arte Nick Luciani, non […]
Nick Luciani nessun marchio dei Cugini di Campagna utilizzato