L’uomo più fortunato e sfortunato al mondo

L’uomo più fortunato o sfortunato al mondo: è sfuggito ad un incidente aereo, un autobus che va fuori strada e un auto che esplode.

Frane Selak, dalla Croazia, ha la reputazione di essere l’uomo più fortunato del mondo (o sfortunato, a seconda della prospettiva con cui lo si guarda). Si dice che sia sopravvissuto a un incidente ferroviario, a un incidente aereo e ad un incidente automobilistico, e questo è solo l’inizio dei suoi impossibili appuntamenti (sfuggiti) con la morte!

Nulla a che vedere con un film, per Selak, la verità è molto più strana e drammatica di qualsiasi soria di Hollywood.

Questo umile uomo nacque in Croazia nel 1929. Condusse una vita relativamente insignificante come insegnante di musica (che non è certo l’occupazione più audace e spericolata), finché un fatidico viaggio in treno nel 1962 scatenò una catena incredibile e impossibile di eventi.

Da quell’episodio inizia la storia impossibile di Selak

Mentre percorreva i binari da Sarajevo a Dubrovnik, un bizzarro incidente ha visto il suo treno catapultato in un fiume. Diciassette passeggeri furono uccisi, riferisce Selak, ma lui riuscì a nuotare fino a riva con un braccio rotto e andando in ipotermia. Questo evento straziante era solo una goccia nell’oceano rispetto a quello che la vita aveva in serbo per lui.

L’anno successivo, Frane volò da Zagabria a Fiume. Riferisce che un incidente ha visto una porta staccarsi dall’aereo, che poi si è schiantato. Questa volta, diciannove persone hanno perso la vita, mentre Selak è stato ritrovato in un pagliaio. Si è svegliato in un ospedale, dove era stato ricoverato.

Poi, sulla lista delle modalità di trasporto nella vita di Selak arriva l’autobus quando nel 1966, lo sfortunato uomo ebbe un altro incidente fatale, quando proprio l’autobus sul quale viaggiava finì in un fiume. Ci sono state quattro vittime, ma di nuovo è uscito in gran parte incolume.

Un paio di anni relativamente privi di eventi, fino al 1970 quando Selak riferì che il serbatoio della sua auto si incendiò esplodendo sull’autostrada. Il 1973 ha visto un altro strano incidente automobilistico, quando una pompa del carburante malfunzionante ha fatto fuoriuscire benzina sul suo veicolo e lo ha ricoperto di fiamme.

Avanziamo di un paio di decenni fino al 1995, e Selak fa di nuovo notizia quando un autobus a Zagabria lo ha abbattuto. L’anno successivo arrivò l’ ultimo disastro famoso dell’uomo immortale: un camion arrivò sbandando verso la sua Skoda mentre guidava lungo una strada di montagna. Questo episodio si conclude con Selak che salta fuori dal veicolo e guarda con orrore la sua auto che eplode.

Dunque Selak è l’uomo più sfortunato della storia, per aver vissuto tutti questi disastri, o è davvero il più fortunato per essere sopravvissuto? Insomma il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

È importante ricordare che ci sono alcuni dubbi su questi episodi. Selak stesso certamente ha fatto in modo di enfatizzare il dramma della storia della sua vita, e gioca sull’effetto che questi incidenti hanno avuto su di lui.

“C’è stato un momento in cui sono stato fortunato ad avere amici”, ha detto una volta. “Molti hanno smesso di frequentarmi perchè dicevano che ero portatore di un cattivo Karma”.

A metà degli anni 2000, come per compensare l’incredibile sfortuna (o fortuna) che colpiva ripetutamente Selak, arrivò la vincita della lotteria in Croazia. Il suo jackpot valeva circa 600.000 sterline. Con questo, ha comprato una casa lussuosa, per cambiare idea e rivenderla, insomma la storia di Selak non avrà mai fine?

Potrebbero interessarti

I gatti riconoscono il loro nome, ma spesso non ci ascoltano

I gatti possono riconoscere i loro nomi ma, spesso, sono loro a…

Siria: la disperazione del ragazzo kamikaze in un video

Non si ferma l’orrore in Siria, questa volta militanti che sostengono Al…