Maurizio Sarri è il nuovo allenatore del Napoli

Un anno difficile per il Napoli, che non ha saputo sfruttare al meglio i campioni che pure la rosa poteva vantare, e che alla fine ha dovuto anche fare i conti con l’addio del suo allenatore, Rafael Benitez.

Un addio che ha subito aperto la caccia al suo sostituto sulla pancina azzurra: dopo la rincorsa infruttuosa di Emery in Spagna sembra che Aurelio De Laurentiis abbia ripiegato sull’ ottimo tecnico italiano Maurizio Sarri, che avrebbe detto sì poco prima di mezzogiorno di sabato.

Sky ha già parlato di cifre: l’ex tecnico dell’Empoli quintuplicherà il proprio stipendio (circa 1,5 milioni l’anno) mentre restano ancora da definire i restanti membri dello staff ed il nuovo ds dopo le dimissioni di Bigon.

Maurizio Sarri ha 56 anni ed ha accumulato senza dubbio notevole esperienza ma soprattutto nelle categorie inferiori, anche se è con l’Empoli che ha ottenuto la consacrazione: con i toscani infatti dal 2012 Sarri ha raggiunto una finale playoff ed un secondo posto in B più la meritata salvezza di quest’anno.

Sarri non ha nascosto in passato di essere un tifoso degli azzurri: “Da piccolo – ha detto in un’intervista di qualche tempo fa – tifavo Napoli, a Figline ero l’unico. Tutti gli altri ragazzi erano del Milan, dell’Inter, della Juve, della Fiorentina, ma a me sembrava naturale tifare per la squadra della città dov’ero nato”.

Next Post

Anoressia e bulimia nei bambini, ecco i consigli dell'esperto

Nel corso del 71° Congresso della Società Italiana di Pediatria tenutosi a Roma fino a ieri 6 giugno, è venuto fuori un dato molto allarmante riguardo a due pericolose patologie che sembrano colpire sempre più bambini e adolescenti. Stiamo parlando nello specifico dell’anoressia ovvero la mancanza o riduzione dell’appetito, e […]