Nel cervello l’interruttore dell’ansia

Redazione

E’ nel cervello il meccanismo che fa scattare la paura, producendo ansia, paura e fobia. Un interruttore che scattando innesca un meccanismo particolare di cui soffrono più di quaranta milioni di persone al mondo

Un meccanismo che scattando rende impossibile da vivere la vita di ogni giorno a tanti essere umani.
La scoperta targata Università di Puerto Rico e Università di New York è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature. Ad elaborare lo studio due gruppi di ricercatori indipendenti, guidati da Bo Li, del Cold Spring Harbor Laboratory (CSHL) a New York e da Gregory Quirk, dell’università di Puerto Rico.

Una scoperta importante che permetterà novità anche nel campo delle cure mediche per questi disturbi.

La paura fanno sapere gli esperti, dopo aver esaminato il comportamento dei topi, è memorizzata e organizzata in una struttura del cervello chiamata amigdala. Una struttura a forma di mandorla che è la centralina delle emozioni dell’essere umano.

Next Post

Neonata con meningite, l'ospedale non se ne accorge

Ancora un caso di malasanità che ha come protagonista una bambina di quaranta giorni. Dopo Palermo e dopo Napoli è il capoluogo emiliano a fare i conti con un grave caso di patologia non capita in tempo. Ancora una volta una malattia più seria è stata classificata come una semplice […]