Plutone, le nuove foto sorprendono la Nasa

Redazione

Le nuove foto di Plutone scattate dalla sonda New Horizons e diffuse dalla Nasa, hanno sorpreso gli astronimi, mostrando una superficie del pianeta nano altamente complessa, come quella di Marte. Ci sono zone che appaiono coperte di dune, pianure e vallate. Anche la luna Caronte mostra molti lati interessanti di sé, la sua superficie rossastra, d’aspetto estremamente giovane, è percorsa da un lungo canyon profondo fra 7 e 9 chilometri

Alan Stern, principale ricercatore della missione, ha commentato: “Questo è proprio quello per cui ci siamo andati e queste immagini, i dati e le altre rilevazioni per la prima volta ci aiuteranno a capire le origini e l’evoluzione del sistema Plutone. Quello che sta arrivando dalla sonda è un vero e proprio tesoro di dati, con immagini ad alta risoluzione e importanti rilevazioni sulla composizione dell’atmosfera. Plutone si sta rivelando un pianeta con una complessità e una diversità di forme al pari di quanto abbiamo già visto nel sistema solare”.

Jeff Moore, capo dei geologi della missione New Horizons, ha dichiarato che la superficie di Plutone “è complessa tanto quanto quella di Marte, con montagne ‘alla rinfusa’, flussi ghiacciati di azoto e possibili dune”.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni lunedì 14 settembre

Dopo un serale che ha riservato grosse sorprese per tutti, oggi, lunedì 14 settembre, nel consueto preserale di Canale 5, tornano i nostri ormai amati protagonisti del Il Segreto. Stasera troveremo Gonzalo, che fingendosi sacerdote, è riuscito a intrufolarsi nella congregazione delle suore all’insaputa di Maria: dopo il suo sermone, […]