Prince, resi noti i risultati dell’autopsia

E alla fine l’attesa è finita: certamente la verità, dopo tante notizie e indiscrezioni circolate in queste settimane, non ce lo restituirà, ma contribuirà a chiudere quel cerchio che senza la causa della morte restava inevitabilmente senza la sua conclusione naturale.

Prince è morto per una overdose di «oppiacei», ovvero di farmaci antidolorifici: lo ha reso noto l’Ap citando esponenti delle forze dell’ordine «vicine» all’inchiesta in corso.

Del resto era quello che già in molti sospettavano. Era noto che il 57enne musicista aveva proprio nelle ultime settimane prima di morire avuto dei malori. In un incidente particolarmente grave, Prince era in volo, nel suo aereo privato, e il pilota fu costretto a effettuare un atterraggio d’emergenza perché il cantante potesse essere soccorso.

Gli esami erano volti ad accertare se Prince fosse morto per un’overdose di droghe o se invece la causa della morte non fosse da attribuire a un abuso delle medicine che gli erano state prescritte nelle ultime settimane di vita dal suo medico curante.

Non è ancora chiaro a che scopo Prince facesse uso di questo tipo di medicinali che gli sono stati trovati nell’organismo. Secondo alcune fonti la popostar prendeva oppiacei per alleviare i  dolori dopo l’operazione subita all’anca.

Secondo il Minneapolis Star Tribune, inoltreprima di morire, il 21 aprile scorso, Prince cercò l’aiuto di un medico per curare la sua dipendenza da farmaci.

One thought on “Prince, resi noti i risultati dell’autopsia

Comments are closed.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni venerdì 3 giugno

Mediaset, per fortuna, anche in questo ponte festivo, non ci ha tolto il consueto appuntamento con Il Segreto e le incredibili vicende dei suoi protagonisti, che mai come in questo periodo si fanno più avvincenti di giorno in giorno. Nella puntata di oggi, venerdì 3 giugno, vedremo la Montenegro che […]