Sony ha deciso: torna di moda il vinile

Redazione

Sono quasi due le generazioni che non conoscono il vinile, i famosi dischi che da 78 giri sono poi passati ai più moderni 45 giri ed LP 33 giri, ma il disco con i “solchi” è rimasto comunque un sistema di riproduzione audio molto ambito dagli audiofili e da tutti coloro che amano “sentire” la musica in tutte le sue sfumature, di quest’idea sembra essere anche il colosso della Sony.

La Sony Music Entertainment ha detto questa settimana che inizierà a produrre nuovamente dischi in vinile terminando così una pausa di quasi tre decenni.

Un incredibile aumento della domanda per la musica in vinile negli ultimi anni ha spinto verso questa decisione, lo ha confermato un portavoce della Sony. L’interesse arriva proprio da parte dei clienti più giovani che non hanno mai utilizzato prima dischi in vinile così come i fan più anziani, ha aggiunto.

Della Sony fanno parte alcuni artisti come Adele, Beyoncé e Daft Punk, e la produzione si è conclusa nel 1989, dopo che i CD avevano conquistato il mercato, nonostante l’attuale popolarità di servizi di musica digitale come Spotify, la “scuola” dei vecchi dischi in vinile sta godendo di una rinascita.

La Società di consulenza Deloitte prevede che l’industria della musica in vinile farà registrare una crescita a due cifre nel 2017 per il settimo anno consecutivo, la vendita di 40 milioni di nuovi dischi genereranno fino a 900 milioni di dollari di entrate.

Il vinile potrebbe rappresentare fino al 18% di tutta la musica di quest’anno, che ha una stima probabile di 5 miliardi di dollari totali, Deloitte lo ha confermato in un recente rapporto, da questo giradischi e altri accessori per il vinile ne beneficeranno di conseguenza.

Sony e Panasonic hanno già introdotto nuovi modelli di giradischi, la Sony ha detto che riprenderà la produzione in vinile da marzo del prossimo anno in una fabbrica a sud-ovest di Tokyo gestita da una delle sue affiliate, ancora non è deciso quali generi di musica produrrà, secondo il portavoce.

La sfida maggiore però per la Sony è, paradossalmente, la mancanza di ingegneri esperti nella produzione di dischi in vinile, ed ecco così spuntare ex ingegneri che stanno tornando in società con ruoli di consulenza per trasmettere la loro esperienza ai dipendenti più giovani.

Next Post

Beyoncé, sono stati resi pubblici i nomi dei suoi gemellini

Un momento di grande gioia per la cantante Beyoncè: da pochi giorni è infatti diventata mamma di due gemelli, che le arricchiranno ulteriormente una vita già piena di gioia e di soddisfazioni. I piccoli – un maschio e una femmina – sono nati il 12 giugno e secondo TMZ si chiamerebbero Rumi e […]