Tentato rapimento di una bambina: indiano espulso

Redazione

Ragusa, tempo fa era stato fermato un indiano perché aveva tentato di rapire una bimba di 5 anni. Ora è stato confermato il decreto di espulsione dell’uomo.

L’uomo di 43 anni, di nazionalità indiana, Ram Lubhaya, è stato condannato: il giudice di pace del tribunale di Ragusa ha deciso di rimandare l’uomo nel suo paese respingendo il ricorso presentato dall’avvocato dell’indiano che richiedeva l’annullamento del provvedimento di espulsione.

Il 16 agosto Ram tentò di rapire una bimba con conseguente fermo: il 21 agosto però venne scarcerato con una decisione presa dal sostituto procuratore Giulia Bisello, con polemiche e contestazioni da parte dei social network e dal mondo politico: ella si difese affermando che aveva solamente seguito ciò che era previsto dal codice penale. Da alcune indiscrezioni è emerso che l’uomo era entrato in Italia nel 2005 e fu espulso nel 2006 perché era scaduto il suo permesso di soggiorno.

Next Post

Madonna segue Katy Perry e si spoglia poi ci ripensa

La prima è stata Katy Perry proprio nelle ultime ore, l’intento era quello di invitare gli elettori a votare per Hillary Clinton, in merito alla campagna per contrastare Donald Trump. Katy Perry ha voluto spogliarsi per sostenere la campagna presidenziale di Hillary Clinton, sulla stessa scia sembra essersi diretta anche […]