Una nuova versione di Google Glass potrebbe presto arrivare sul mercato

Google ci aveva puntato tanto sui suoi occhiali intelligenti, costruendovi intorno forse un immaginario troppo irrealistico, soprattutto per un dispositivo ancora in versione beta.

Forse proprio per questo i Google Glass sono stati un grandissimo flop, tanto da spingere i vertici del colosso tecnologico a sospenderne le vendite lo scorso gennaio, trasferendo la responsabilità del progetto dal laboratorio di ricerca Google X ad una unità a parte sotto la guida di Tony Fadell, capo della divisione di case ‘intelligenti’ di Nest.

La nuova divisione ha quanto pare ha lavorato sodo e in modo spedito, almeno a quanto riporta il sito Droid Life, secondo cui il gigante di Mountain View avrebbe registrato un brevetto presso la Federal Trade Commission Usa potenzialmente relativo al nuovo modello di Google Glass.

Il nuovo occhiale tecnologico sembra che si chiamerà Google Glass: Enterprise Edition, abbreviato in GG1, secondo fonti interne alla compagnia. I Google Glass 2.0 non portano con loro solamente un miglioramento del software ma anche una reinvenzione del prodotto dal punto di vista olistico.

L’idea sarebbe quindi quella di creare dei nuovi Google Glass che siano meno consumer e più indicati per categorie di professionisti  come medici, architetti e via discorrendo. La nuova idea di Mountain View si materializza in un’apposita scheda che fa luce sulle caratteristiche basilari del dispositivo: modulo WiFi dual band 802.11a/b/g/n/ac e supporto delle frequenze a 5 GHz, Bluetooth Le, batteria non removibile, connessione Usb e carica batterie.

Si dovrà in ogni caso  aspettare il 28 dicembre 2015 per saperne di più,  data in cui, sempre tramite FCC, saranno svelate anche le immagini del brevetto EE.

Next Post

Dal 29 luglio, gradualmente, Microsoft rilascerà a tutti Windows 10

Il conto alla rovescia è già iniziato, ma bisognerà fare attenzione, perché la stragrande maggioranza degli utenti dovrà pazientare un po’ di più per poterlo avere sul proprio dispositivo. Il prossimo 29 luglio Microsoft rilascerà la nuova e attesissima ultima versione del suo sistema operativo, Windows 10, ma questa non […]