Addio a Ann Morgan Guilbert, zia Yetta de La Tata

In Italia la ricordiamo prettamente con i suoi vestiti a dir poco colorati e l’immancabile sigaretta in bocca, ma oltreoceano ha avuto una carriera lunga e ricca di soddisfazioni.

Si è spenta lo scorso 14 giugno 2016, a 87 anni, stroncata da un cancro, l’attrice Ann Morgan Guilbert che ha interpretato lo spassosissimo personaggio di zia Yetta nel telefilm film cult degli anni Novanta “La Tata”.

La Guilbert era nata in Minnesota nel 1928 e iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo nel varietà musicale Billy Barnes Revues, con il quale ha girato tutta la California, fino ad approdare, nel 1959, nella Grande Mela.

La sua popolarità è legata ai ruoli televisivi. Nel 1961 divenne infatti nota al grande pubblico grazie alla serie tv “The Dick Van Dyke Show”, dove per cinque stagioni interpretò la migliore amica della protagonista. L’altro ruolo di successo arrivò negli Anni Novanta con “La Tata” in cui vestiva i panni dell’eccentrica zia (nonna nella versione americana) con il vizio del fumo.

Per una curiosa coincidenza la sua scomparsa segue quella della sua doppiatrice italiana, Alina Moradei.

L’attrice è stata sposata fino al 1966 con l’attore e produttore George Eckstein, da cui ha avuto due figlie: Nora e Hallie.

La sua scomparsa è stata annunciata proprio dalla figlia Nora Eckstein, mentre sui social colleghi e amici le rendono l’ultimo saluto.

Tra questi anche la ‘nipote’ televisiva Fran Drescher che su Twitter ha commentato: “Che grande attrice! Grazie Annie, grazie per tutte le risate”.

Next Post

Ashton Kutcher, la sua Mila in attesa del secondo bebè

Solo un mese fa aveva smentito di essere in dolce attesa, seppure senza nascondere il desiderio di allargare la famiglia al più resto, ed invece in queste ore, tramite un portavoce ufficiale, ha annunciato che la piccola Wyatt Isabelle avrà un compagno di giochi. Ashton Kutcher e Mila Kunis “allargano” la […]