Black Axe a Palermo, la Cupola Nera: una mafia più violenta
Black Axe a Palermo, la Cupola Nera: una mafia più violenta

Black Axe a Palermo, la Cupola Nera: una mafia più violenta.

Palermo è profondamente cambiata negli ultimi anni, e non solo in positivo. Il cambiamento negativo riguarda purtroppo la delinquenza organizzata.

Eravamo abituati alle cupole mafiose bianche, di vecchio e triste stampo. Ora stanno prendendo piede le cupole nere, quelle nigeriane.

In queste organizzazioni c’è un po’ di tutto: violenza allo stato brado, riti d’iniziazione, ritorsioni, torture fisiche. Sembra un film di James Bond girato all’Avana.

E poi ci sono i capi, i luogotenenti, i soldati. Il tutto governato dall’omertà e soprattutto, pare, tollerato dalla mafia tradizionale.

La quale, evidentemente, avrà i suoi interessi a far proliferare quella che può sembrare una mafia rivale.

A Ballarò, il mercato centrale di Palermo, ormai sono i Nigeriani a comandare.

Osserva Leonardo Agueci, Procuratore Aggiunto di Palermo: “Cosa nostra ha consentito ai Nigeriani di organizzare una struttura subalterna alla mafia. Erano tollerati a patto che non uscissero dal loro perimetro di appartenenza”.

Agueci, insieme ai sostituti Sergio De Montis e Gaspare Spedale, ha ordinato il fermo di diciassette Nigeriani facenti parte dell’organizzazione Black Axe. L’accusa è di associazione criminale di stampo mafioso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Scafati, la sposa fugge col testimone di nozze

A Scafati, nel salernitano, la sposa fugge col testimone di nozze. Potrebbe…

Brindisi: 10 arresti per furto di guanti e pannolini

Una storia che ha dell’incredibile è accaduta a Brindisi: alcuni lavoratori della Sanitaservice,…