Bologna, attentato alla Stazione dei Carabinieri

Eleonora Gitto

Alta tensione a Bologna, dove c’è stato un attentato alla Stazione dei Carabinieri.

C’è stato nella notte un attentato alla periferia di Bologna, davanti a una stazione dei Carabinieri.

Due taniche di benzina sono state innescate da una miccia e hanno provocato discreti danni. Fortunatamente non ci sono stati feriti fra i tutori dell’ordine.

L’ordigno è stato fatto brillare in corrispondenza della Caserma Corticella. Ovviamente c’erano le telecamere di sorveglianza, le quali sono riuscite a riprendere tre persone incappucciate che sistemavano l’ordigno.

I tre erano inoltre vestiti di nero e con i guanti. Si pensa che le tre persone possano essere state aiutate da altri basisti nelle vicinanze.

Ovviamente, si stanno vagliando altri filmati ripresi da telecamere poste nelle vicinanze.

Lo scoppio è stato di una certa entità perché è riuscito a mandare in frantumi un paio di finestre al piano terra e ad annerire la facciata della caserma, che si trova tra l’altro nei pressi di una parrocchia.

Nella caserma c’erano alle tre di notte, orario dell’attentato, almeno una decina di militari, diversi dei quali dormivano. L’esplosione è stata ovviamente avvertita anche a centinaia di metri di distanza.

Next Post

Gilmore Girls: A year in the life, i fans già guardano oltre

Dopo dieci lunghissimi anni di attesa e suspense, le ragazze Gilmore sono tornate a raccontarci della loro vita e delle loro straordinarie avventure, soprattutto in ambito amoroso: Gilmore Girls: A year in the life è arrivato su Netflix e i fans sono letteralmente impazziti. In quattro episodi, da 90 minuti ciascuno […]