Chevy Chase, prosegue la battaglia contro l’alcol

Una star di Hollywood che ha fatto la sua fortuna soprattutto negli anni 80, tantissime le pellicole legate soprattutto al filone demenziale americano.

Chevy Chase si ricorda soprattutto per film come “Fletch, cronista d’assalto”, “National Lampoon’s Vacation” (del quale è stato girato anche un remake) o “Lo strizzacervelli”, nell’ultimo periodo le sue performance sono notevolmente diminuite in particolar modo per le sue condizioni fisiche.

Tanti anni a combattere contro l’alcol, un brutto vizio che lo ha portato quasi sul filo tra la vita e la morte, oggi infatti, come rivela il magazine RadarOnline.com, l’attore è in un centro di riabilitazione presso la clinica Hazelden nel Minnesota.

Apparentemente sembra andare avanti, è stato paparazzato mentre fa una partita a biliardo, ma quel gioco ha davvero dell’incredibile perché secondo le ultime indiscrezioni, Chevy avrebbe assolutamente bisogno di un trapianto senza il quale, spiega il magazine RadarOnline, l’attore potrebbe addirittura rischiare la morte.

Secondo alcune indiscrezioni infatti, le condizioni dell’attore sarebbero appese ad un filo, il bisogno pare sia quello di un trapianto da effettuare entro un anno, i tanti anni di abusi legati all’uso di alcol hanno minato il fegato di Chevy Chase.

FONTE

Loading...
Potrebbero interessarti

Romina Power, droga e promiscuità nel suo passato

I nostri genitori o i nostri nonni, quando si tratta di parlare…

Tom Hanks: Vi presento la mia nuova auto!

L’ultimo suo lavoro è stato un vero successo, si tratta del film…