Cina. Affonda battello, oltre 400 dispersi

Redazione

Cina. Un morto e circa 450 dispersi il bilancio del naufragio di un traghetto avvenuto nella notte nel fiume Yangtze. Finora sono state tratte in salvo una decina di persone secondo la CCTV, mentre i soccorsi sono ancora in corso d’opera. Il traghetto stava facendo rotta da Nanchino a Chongqing, nel sud-ovest del Paese, e sarebbe affondato intorno alle 21,30 ora locale per cause ancora ignote.

Secondo le prime informazioni diffuse dalla Xinhua, a bordo c’erano 397 passeggeri, cinque impiegati di agenzie turistiche e 42 componenti dell’equipaggio. Al momento non risultano passeggeri stranieri. Sembra che la maggior parte dei passeggeri ha un’età compresa tra i 50 e gli 80 anni.

Sul posto è giunto anche il premier cinese Li Keqiang mentre il presidente Xi Jinping ha ordinato ad un gruppo di lavoro del governo centrale di recarsi sul luogo dell’incidente per coordinare gli aiuti.

Next Post

Renzi dopo le regionali si può andare avanti

Lo ha ribadito più volte all’indomani dei risultati delle elezioni regionali, Matteo Renzi conferma che i risultati sono stati positivi. Il Governo può andare avanti: “Il risultato del voto e’ molto positivo, oggi sono cinque le regioni guidate dal Pd e dal centrosinistra, siamo passati in un anno dal 6 […]
Renzi dopo le regionali si puo andare avanti