Come aumentare le vendite su E-Bay

Redazione

eBay è in quasi tutte le nazioni nella top ten dei siti più trafficati ed è quindi un mercato virtuale molto ambito sia per chi vuole fare acquisti online, sia per chi decide di aprire un negozio eBay. Se siete aspiranti gestori di un negozio eBay e volete aumentare le vendite dei vostri prodotti vi consigliamo di seguire questa guida, con cui vi presenteremo i migliori consigli per fare del vostro e-commerce una vera miniera d’oro.

Cura le fotografie e le immagini dei prodotti

Un ottimo trucco per vendere è quello di fotografare i prodotti da più angolazioni diverse: riuscirete, allo stesso tempo, a presentare più dettagli possibile dell’oggetto e darete l’impressione di essere dei venditori onesti e con nulla da nascondere: conquistare la fiducia degli utenti è la chiave principale per incentivarne gli acquisti.

Curate anche la luce, lo sfondo e l’ambiente circostante. Dopo aver inserito nelle immagini tutte le parti del prodotto e gli imballaggi fate attenzione agli oggetti riflettenti inquadrandoli in maniera adeguata. Evitate di utilizzare foto generiche trovate sul web ma fotografate voi stessi i prodotti: i potenziali compratori potrebbero altrimenti passare oltre. Cercate, nel caso in cui rivendiate l’usato, se l’oggetto ha difetti estetici o piccoli danni di mostrarli: dimostrerete la vostra onestà ed eviterete segnalazioni negative che potrebbero danneggiare le future vendite.

vendere-su-ebay

Cura le descrizioni

Una buona descrizione è la chiave per una vendita rapida. Un testo ben costruito, strutturato e dettagliato rassicurerà i potenziali acquirenti e vi eviterà lo spreco di tempo per rispondere a tutte le richieste di chiarimento. Inserite nella descrizione tutte le caratteristiche dell’oggetto e, se presente, un link al sito web del prodotto.

Scegli i tempi giusti

Sia che tu stia vendendo tramite asta o con il “compra subito” è importante scegliere il tempo giusto in cui pubblicare l’offerta. Il momento migliore è il fine settimana: le persone hanno più tempo libero per scandagliare la rete alla ricerca delle migliori occasioni. Se si sta impostando una vendita all’asta un buon accorgimento è quello di impostarne la chiusura la domenica sera e non durante un giorno feriale: le persone hanno molti più impegni durante la settimana. Indicativamente, inoltre, l’asta non dovrebbe durare più di una settimana.

Sii onesto con i prezzi

Per riuscire a vendere un oggetto su eBay è importante non stabilire prezzi fuori mercato: se non avete idea del valore di ciò che volete vendere cercate in rete oggetti simili. Regolate quindi il prezzo di conseguenza, valutando l’età e la condizione nel caso di oggetti usati. Un piccolo trucco è quello di fissare un prezzo di partenza di 0,99 Euro per attirare l’attenzione dei compratori alla ricerca di occasioni: è comunque possibile fissare un prezzo di riserva se temete di guadagnare troppo poco con l’asta.

Calcola tariffe e costi di spedizione

Valutate se inserire dei costi di spedizione e la loro consistenza: se “caricate” troppo in un senso perderete interesse agli occhi del compratore; offrendo la spedizione gratuita sarete più attrattivi ma rischiate di guadagnare poco o nulla dalla vendita. Per ottimizzare i costi di spedizione, potete attivare il gestore delle spedizioni eBay, sviluppato in collaborazione con Packlink.
Packlink.it gestisce in questo modo le spedizioni, consentendovi di selezionare le tariffe dei principali corrieri italiani (Bartolini, SDA, TNT, Nexive e Artoni) e internazionali (UPS, Starpack), specificando il costo della spedizione del vostro specifico pacco. Da qualche mese è possibile spedire con Poste italiane confrontanto le tariffe su Packlink.it, le quali risultano competitive rispetto agli altri vettori anche perché basate sul solo peso del pacco, e non sul peso volumetrico come nel caso di altri corrieri.

Cura la comunicazione

Rispondete sempre e più velocemente possibile alle richieste di chiarimento degli interessati: la competenza in questo campo tranquillizzerà il cliente sulla vostra serietà ed affidabilità e allo stesso tempo eviterà che si rivolga alla concorrenza. Nelle risposte cercate di essere più precisi ed esaustivi possibile.

Inserisci i numeri di serie degli oggetti

Se vendi un oggetto elettronico come una console, un telefono o un videogioco assicurati di annotare il numero di serie prima di pubblicare l’annuncio. Si tratta di un piccolo accorgimento per impedire ai truffatori di chiedervi indietro i soldi spesi con la scusa di un malfunzionamento dell’oggetto. Molto spesso, infatti, gli oggetti vengono sostituti con altri non funzionanti con la speranza di ottenere un rimborso.

Risparmia sugli annunci

Se siete utenti abituali di eBay potreste trovarvi a pagare somme notevoli a causa delle tariffe di inserzione richieste da eBay per pubblicare i vostri annunci. In questo caso vi consigliamo di tenere d’occhio il portale quotidianamente e di sfruttare i giorni di promozione in cui l’inserimento ed il mantenimento dell’offerta sono gratuiti.

Next Post

Vanessa Incontrada potrebbe essere in dolce attesa?

Quando si tratta di queste notizie, per evitare clamorose gaffe, bisogna andare coi piedi di piombo, eppure, nell’ambiente dei ben informati, la cosa è data per certo e già fioccano le congratulazioni. Secondo “Chi“, che riportato per primo l’indiscrezione, Vanessa Incontrada sarebbe in attesa del suo secondo bambino, dopo Isal, […]