E voi li amate i romanzi distopici?

Redazione

La vita è già bella dura e complicata di suo, quindi non è un caso che la maggior parte delle persone, quando si immerge nella lettura di un buon libro, voglia leggere di mondi fantastici ma migliori, di realtà in cui magari i valori e l’amore la facciano da padrona.

Eppure anche i romanzi distopici hanno una vasta platea di estimatori: voi li leggete e soprattutto conoscete il genere?

E voi li amate i romanzi distopici

I romanzi distopici sono libri che hanno come protagonista appunto una “distopìa”, una anti-utopia, e cioè una descrizione o rappresentazione di una realtà immaginaria del futuro, ma prevedibile sulla base di tendenze del presente percepite come altamente negative, in cui viene presagita un’esperienza di vita indesiderabile o spaventosa. 

In soldoni, l’ambientazione dei romanzi distopici è sempre un futuro in cui vengono esasperate le problematicità della società attuale.

Questi romanzi predicono un futuro inammissibile, una qualche società terribile in cui non vorremmo mai vivere ma proprio questo ha lo scopo di aiutarci a riflettere sul presente.

L’autore proietta nel suo scritto i timori che nutre rispetto al futuro, dando vita a realtà nella quale le sue preoccupazioni si concretizzano.

Next Post

Cina, colpa dell’Europa il nuovo focolaio

Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato di come, lungi dall’averlo sconfitto del tutto, la Cina si trova nuovamente alle prese col virus ed in particolare con un nuovo focolaio scoppiato in un mercato che vende, tra l’altro, animali vivi. Questo aveva fatto sobbalzare tutti gli stati, soprattutto quelli che dal […]
Cina colpa Europa il nuovo focolaio