Golden Globe, svelate le nomination ufficiali

La lunga stagione delle premiazioni cinematografiche che si conclude a fine febbraio con gli Oscar è appena stata inaugurata, nelle scorse ore, con le nomination dei Golden Globes, che quest’anno tutto sommato non hanno riservato grandi sorprese.

E’ il film musicale ‘La La Land’ il favorito per la 74a edizione dei Golden Globes: la pellicola diretta da Damien Chazelle – che si è appena portata a casa otto statuette dei Critics’ Choice awards – ha ricevuto sette nomination; sei quelle conquistate da ‘Moonlight’, diretto da Barry Jenkins, e cinque da ‘Manchester By The Sea’, per la regia di Kenneth Lonergan.

A bocca asciutta Sully, fuori dalla cinquina per il miglior film ma completamente ignorato anche per il regista (Clint Eastwood) e l’attore (Tom Hanks).

Meryl Street quest’anno vivrà la notte dei Golden Globes in doppia veste: riceverà, infatti, il Cecile B. De Mille Award alla carriera ma è anche candidata per la trentesima volta come migliore attrice per Florence Foster Jenkins.

Tra le serie drammatiche, la lotta è tra Netflix e HBO, che piazzano due titoli a testa in cinquina. Per il sito di streaming ci saranno The Crown e Stranger Things, mentre HBO risponde con Game of Thrones e Westworld.

Fuocoammare di Gianfranco Rosi, il candidato italiano agli Oscar, non è fra i film stranieri candidati ai Golden Globes.

La cerimonia di premiazione, che sarà condotta da Jimmy Fallon, si terrà l’8 gennaio a Beverly Hills.

Next Post

Aosta, prima città in Italia per qualità della vita

La città di Aosta è prima in Italia quanto a qualità della vita. Il Sole 24 Ore ha appena condotto un’accurata indagine sulla qualità della vita nelle maggiori città italiane. Lo studio si avvale di diversi indicatori rilevati nel 2015 e 2016, distribuiti in 6 livelli di indagine: lavoro, affari […]
Aosta, prima in Italia per qualità della vita