Google, 10mila borse di studio per i futuri sviluppatori Android

Google ha deciso di finanziare 10mila borse di studio da destinare in Europa alla formazione di sviluppatori Android.

E’ così che Big G e Bertelsmann, la multinazionale tedesca con sede a Gütersloh in Germania, cercano di riempire il vuoto che c’è in Europa sulle competenze digitali.

Google in Europa non poteva trovare miglior partner giacché Bertelsmann è una delle maggiori aziende multimediali al mondo.

Il gigante di Mountain View prende atto dei dati statistici che parlano di un divario che si allarga sempre di più fra la formazione ricevuta dai lavoratori e le competenze che servirebbero soprattutto nel campo dell’ICT.

Un divario che purtroppo continua a mietere vittime: si stima che nel 2020 in questo campo resteranno vuoti circa un milione di posti di lavoro.

A questi dati si aggiunge la consapevolezza che in Europa oltre la metà della popolazione utilizza un dispositivo mobile.

Google fa “due+due” e decide che è arrivato il momento di entrare a far parte della grande famiglia di sviluppatori europei (1,3 milioni) che dal mobile traggono enormi guadagni.

Ovviamente, quando si parla di dispositivi mobili, si parla anche e soprattutto di Android. Ecco perché Big G investe sulla formazione di sviluppatori di questo OS.

In palio ci sono 9mila borse di studio per un corso di Android Basics, e 1.000 per Associate Android Developer Fast Track, un corso di formazione dedicato ai formatori più esperti per ottenere la certificazione di sviluppatore di Android.

Nel frattempo Bertelsmann inizierà ad attivarsi per la formazione e l’apprendimento di nuove competenze per l’ICT, all’interno delle sue circa 1.000 attività, in linea con il programma formativo di Udacity.

Dal 2017, inoltre, per apprendisti, studenti e tirocinanti di Bertelsemann sarà disponibile una speciale borsa di studio Nanodegree.

Loading...
Potrebbero interessarti

Samsung Galaxy S6 Edge e schermo curvo ecco i prezzi

Le novità Samsung sono ogni anno sempre succulente, i dispositivi ormai tengono…

Google, la magia della ricerca offline su Android

Google fa una magia: introduce sui dispositivi Android la ricerca off online.…