La Spezia, Vigili sequestrano scooter e poi pagano multa
La Spezia, Vigili sequestrano scooter e poi pagano multa

Accade a La Spezia, loro sono i Vigili del Comando di via Lamarmora hanno prima sequestrato lo scooter di una ragazza, e poi le danno una mano per pagare la maxi multa.

Ci sono storie che ti riconciliano con l’umanità. E quella che è successo a La Spezia a una ragazza di 20 anni in difficoltà, vale davvero la pena di raccontarlo.

Due agenti della Polizia Municipale, un uomo e una donna, durante un normale controllo, hanno fermato la ragazza che viaggiava su uno scooter.

Alla scoperta che la scooterista era senza assicurazione, i Vigili hanno provveduto, come da legge, a sequestrare il mezzo. La ragazza, disperata, ha raccontato ai due del perché si trovava senza assicurazione.

Quella che ne è uscita fuori è stata una storia drammatica.  “Che fare?”, avranno pensato i due Vigili.

Intanto il rispetto della legge per professionisti seri e integerrimi come loro è la priorità assoluta.

Perciò il sequestro dello scooter e la multa, 849 euro, erano atti dovuti in base all’articolo 193 del Codice della Strada.

Poi però, di comune accordo, si sono accollati le spese del carro attrezzi intervenuto per la rimozione del motorino sequestrato.

Ma non è finita qui. I due hanno spiegato alla ragazza che se avesse provveduto a rottamare il motorino entro il termine massimo di 5 giorni dal sequestro, la multa sarebbe scesa a 150 euro.

La ragazza ha ringraziato ma ha anche mostrato di non sapere espletare le pratiche per rottamazione. Allora i due Vigili, fuori dall’orario di lavoro, hanno seguito assistito la giovane in tutto l’iter burocratico fino ad avvenuta rottamazione.

Ovviamente hanno pagato loro anche le spese per trasportare il motorino al centro di rottamazione.

Che dire a questi due agenti? Bravi? È troppo poco. In un mondo in cui l’indifferenza dilaga, la generosità dei due, riscalda davvero il cuore.

Loading...
Potrebbero interessarti

Far west a Napoli: ferita una bimba di 10 anni

Far west a Napoli: in una sparatoria rimane ferita una bimba di 10…

Gran Bretagna i gatti salvano la vita alla padrona

Si chiamano Rennie, Dinky e Jaffy vivono a Tamworth, una cittadina del Regno…