Massimo Boldi si è pentito dell’addio a Christian De Sica

Il loro divorzio artistico è stato uno dei più chiacchierato degli ultimi anni, anche perché non hanno mai chiarito fino in fondo i motivi: Massimo Boldi e Christian De Sica semplicemente hanno smesso di lavorare fianco a fianco, dedicandosi ognuno a propri progetti, ma forse senza mai riuscire a raggiungere nuovamente quei risultati che assieme riuscivano a strappare al botteghino.

A quanto pare, però, dopo anni e vicende alterne, Massimo Boldi si è pentito del “divorzio” col collega e ha deciso di sfogarsi in una lettera aperta indirizzata proprio a Christian De Sica pubblicata dal settimanale Chi in edicola da mercoledì 5 aprile.

“Caro Christian, ti scrivo perché sono addolorato o forse semplicemente dispiaciuto”, comincia l’attore rivolgendosi all’amico. “Mi spiace vedere questo tuo lato debole che il pubblico, il tuo pubblico, il nostro pubblico, non conosce”. E aggiunge: “La tua debolezza ha un nome: Silvia, tua moglie”.

Quindi per Massimo sarebbe colpa della moglie del collega: “Lei, la tua agente, che decide, che programma la tua vita da sempre, anzi, da quando hai iniziato ad avere successo, da quando abbiamo iniziato ad avere successo con Aurelio De Laurentiis, 28 anni fa”, e prosegue: “Oggi è passato più di un quarto di secolo e tra noi che cosa resta? Solo qualche messaggino. No, non lo accetto. Mi manca Christian, il mio amico, troppo, tanto”.

Boldi, poi, rileva: “So che prima di ogni trasmissione della quale sei ospite, tua moglie dice: “Niente domande su Boldi”. Perché? Sono il diavolo? Che cosa avrei fatto? Di che colpa mi devo autocondannare?”.

Infine l’appello accorato al collega ma soprattutto amico: “In giro, giovani e non mi chiedono: “Quando tornate insieme?”. Una domanda che fanno anche a te, lo so. E so che noi potremmo essere ancora un successo travolgente e non, come dici tu, “due vecchi che hanno già dato”. Chissà queste parole da dove provengono. Non sono tue, amico mio (…) Sono religioso e credo che il buon Dio mi abbia fatto avvicinare a te, abbia creato la nostra coppia sia professionale sia fuori dallo schermo per regalare risate alla gente, per allontanare i problemi in quelle due ore in cui veniva a vederci. Andare contro Dio, il volere di Dio che ci ha uniti… boh, dimmi tu, o ditemi voi, lo vedo come un peccato. Cara Silvia, sappi una cosa, mi manchi anche tu. Mi mancano i tuoi consigli sempre diretti e determinati. Mi manca parlare con te di Marisa, mi mancano i nostri ricordi”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Usain Bolt non sarà un calciatore

Tantissimi dei nostri ragazzi hanno come sogno nel cassetto quello di raggiungere…

Lidia Vella, è finita con Alessandro Calabrese

Purtroppo la passione che si era riaccesa tra loro ha avuto vita…