Mickey Rourke: il mio cane mi ha impedito di suicidarmi
Mickey Rourke il mio cane mi ha impedito di suicidarmi

E’ diventato un sexy symbol negli anni 80 grazie al film “9 settimane e mezzo” accanto ad una bellissima Kim Basinger.

Stiamo parlando ovviamente di Mickey Rourke, sogno proibito di tantissime donne, oggi l’ex attore e pugile è ormai praticamente irriconoscibile, un ritocco qui e uno lì hanno modificato la fisionomia togliendo anche il fascino che lo aveva contraddistinto.

Mickey Rourke oggi a 63 anni è stato paparazzato in quel di Beverly Hills con il suo fedele amico, un piccolo cagnolino che lui ama tanto, con tanto di occhiali da sole, felpa grigia con cappuccio, tipico del suo stile sportivo e jeans.

Seduto su una panchina con il suo fedele amico sulle gambe, Mickey Rourke ovviamente non dimentica il suo stile con tanto di borsetta di Louis Vitton, l’attore ha recentemente ricordato il periodo nero della sua vita, quando la carriera non era proseguita come lui voleva e addirittura proprio uno dei suoi cani, un chihuahua, lo aveva praticamente distolto dall’ipotesi del suicidio.

L’attore aveva raccontato: “Avevo la pistola tra le mani e guardando il mio cane ho visto negli occhi la sua preoccupazione di non avere più chi si potesse prendere cura di lui, proprio in quel momento ho riposto la pistola”.

picture@KAT/Splash News

Loading...
Potrebbero interessarti

Michael Douglas rivela: Ho perso il lavoro per Catherine

L’attore Michael Douglas ha rivelato diversi particolari circa il suo rapporto con…

Come sono le 80 primavere del mitico Giulio Rapetti

Forse solo i più appassionati sanno chi è Giulio Rapetti, ma il…