Pressione, presto si potrà misurare con un video selfie

Grazie alla loro enorme diffusione, nelle farmacie ma anche nei negozi di elettronica in generale, gli apparecchi per la misurazione della pressione sanguigna si trovano ormai a prezzi anche irrisori, permettendo a tutti di acquistarle e di controllare il proprio stato di salute anche comodamente a casa.

Naturalmente, per essere più certi, ci si può recare anche in farmacia, dal medico curante e persino in farmacia, ma ancora una volta anche la tecnologia contenuta nei nostri device mobili ci viene incontro, per semplificarci ulteriormente il tutto.

Grazie a un’idea dell’Università di Toronto pubblicata sulla rivista “Circulation: Cardiovascular Imaging“, preso basterà un selfie o un video con lo smartphone per misurare la pressione del sangue.

La tecnologia sviluppata si chiama imaging ottico transdermico: in buona sostanza si utilizza la luce emessa dallo smartphone, che rimbalzando sulla pelle, permette di rilevare la presenza di emoglobina ed altre proteine.

Un algoritmo di apprendimento automatico è successivamente in grado di tradurre le misurazioni in letture della pressione sanguigna, addirittura con una precisione del 95%.

Gli esperti hanno testato inizialmente il ‘video-selfie’ per misurare la pressione su oltre 1300 individui di pelle sia chiara sia scura ed i risultati sono stati confortanti.

Se a seguito di ulteriori sperimentazioni i risultati verranno confermati, molto presto potremmo dire addio ai nostri ingombranti apparecchi per la pressione ed sarà il nostro smartphone a salvarci, questa volta dall’ipertensione.

Next Post

Verità e paranoie degli essere umani moderni

Una piccola raccolta di verità e anche “paranoie” dell’essere umano moderno, tante condivisibili, altre non fanno parte del nostro modo di ragionare, ma in qualcosa ci ritroveremo sempre: Penso che parte del lavoro di un migliore amico dovrebbe essere quello di cancellare immediatamente la cronologia del tuo computer se muori. […]