Rocco Siffredi e il flop alla prima esperienza sul set

Un periodo in cui si trova spesso al centro dell’attenzione e si concede volentieri alle interviste questo per il più famoso pornoattore italiano, Rocco Siffredi.

Da quando ha inaugurato la sua Accademia del porno e ha reso noto il suo obiettivo di contribuire a introdurre l’educazione sessuale nelle scuole, Siffredi è corteggiatissimo persino dalle Università, e ogni volta ne rivela una nuova.

Qualche giorno fa in una intervista aveva confessato che il figlio 15 enne Leonardo era intenzionato a seguire le sue orme, mentre stavolta racconta nientemeno che la sua prima esperienza sul set, in un film hard naturalmente.

La prima volta su un set per Siffredi fu in Francia, nel film “Belle D’Amour” prodotto da Marc Dorcel: “Mi aveva dato una sola scena da interpretare – ha raccontato al Fatto Quotidiano – Dovevo aprire la porta di un meraviglioso appartamento parigino nel XVI arrondissement e pronunciare poche battute. Ma appena entrato, vidi le attrici francesi e austriache in lingerie e tacchi a spillo e persi la testa. Erano fiche inaudite e il cervello andò in ebollizione. Era come se tutti i lunghi anni di masturbazione nello scantinato di Ortona e le seghe a milioni che mi ero fatto si fossero materializzati all’improvviso. Temendo il peggio mi chiusi in bagno per toccarmi, ma fu inutile. Una volta in scena venni in meno di  2 minuti”.

Durante la stessa intervista racconta che il mondo del porno è complicato e che, nel suo caso, non sono mancati i sensi di colpa con la famiglia: “Un lavoro dovevo pur farlo, il sesso mi piace e sono stato con più di 5.000 donne, ma ho fatto un’analisi profonda su me stesso, ho acquisito tante consapevolezze e nonostante io non possa vivere senza sesso, ancora oggi so di avere qualche senso di colpa nei confronti di mia moglie. Stare con lei e avere i nostri figli è stato il mio film migliore in assoluto. Rosza è molto intelligente e non è gelosa del set. Lo conosce, sa che nel porno i sentimenti non esistono e che alla fine si tratta solo di carne in primo piano.”

Ad ogni intervista una nuova rivelazione quindi, per imparare a conoscere un uomo che finora aveva mostrato solamente il suo corpo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Kaley Cuoco e Paul Blackthorne, è amore?

Per gli appassionati di serie tv può fare un certo effetto vedere…

George Michael: il labrador affezionato al cantante con gli occhi lucidi

Non tutti evidentemente sanno che gli animali sono come le persone, in…