Smartphone, le radiazioni provocano il cancro ai topi

Per non creare facili allarmismi è giusto subito chiarire che gli esperimenti sono stati condotti, ad oggi, solamente sui topi, e quindi non vi è alcuna certezza che siano replicabili sugli uomini, ma indubbiamente i risultati sono a dir poco inquietanti.

Una ricerca, compiuta dal National Toxicology Program, commissionato dalla FDA (Food and Drugs Administration), ha stabilito che le onde radio dei telefoni cellulari possono essere cancerogene.

Nello specifico, i dati evidenziano come nei ratti maschi esposti a massicce dosi di radiazioni simili a quelle dei cellulari l’incidenza di tumori a cervello, cuore e ghiandola surrenale sia aumentata rispetto al gruppo di controllo.

Uno dei ricercatori, John Bucher, sostiene che sia altamente probabile “il legame tra le radiazioni delle radio frequenze e i tumori nei topi maschi”, anche se ha aggiunto che l’esposizione a cui va incontro chi utilizza i cellulari è decisamente inferiore rispetto a quella a cui sono stati sottoposti i roditori in questo studio.

Loading...
Potrebbero interessarti

Dislessia, al via la settimana Nazionale per imparare a riconoscerla

La dislessia è un disturbo dell’apprendimento che riconosce una base neurobiologica: si…

Diabete, a Roma si sperimenta un nuovo trattamento non farmacologico

Tutti sappiamo, più o meno approfonditamente, cos’è il diabete, ma non tutti…