Usain Bolt non sarà un calciatore

Tantissimi dei nostri ragazzi hanno come sogno nel cassetto quello di raggiungere fama e gloria giocando a calcio, e questo probabilmente è stato anche il sogno da bambino di Usain Bolt, che però celebre nel mondo oggi lo è già, per la sua velocità che lo ha portato ad essere primatista nella corsa.

Più da adulto Bolt ha riprovato a ricoltivare la sua passione e a trasformarla in una professione, ma purtroppo sembra che per ora abbia dovuto rinunciarvi: l’ex re dello sprint olimpico non ha trovato un accordo economico con i Central Coast Mariners per diventare calciatore professionista nello loro squadra, in Australia.

La società ha annunciato che il periodo di allenamento per un periodo indefinito di Bolt con il club “si è concluso, con effetto immediato”.

Secondo quanto riferito dai media locali, i Central Coast avrebbero offerto a Bolt un contratto del valore di 150.000 dollari australiani e la possibilità di incrementare la cifra grazie all’ausilio di sponsor esterni, ma il management dell’otto volte oro olimpico ha respinto l’offerta.

Potrebbero interessarti

Daniela Santanché conferma la fine dell’amore con Sallusti

Alla fine, come la storia ha spesso insegnato, il gossip non va…

Tutta l’Italia ricorda Pasolini a 40 anni dalla sua morte

Di certo uno dei più eclettici, incompresi e tormentati autori italiani del…

Addio a John Avildsen, regista di ‘Rocky’ e ‘Karate Kid’

Purtroppo, nel mondo del cinema, siamo costretti a dire addio a un…

Bebe Vio, vivere anche il dramma con un sorriso

Atleta di straordinaria bravura, ragazza simpatica e sempre affabile, da poco anche…