Apple, “Lavali col fuoco” nei suggerimenti su Napoli

Eleonora Gitto

Incredibile ma vero: Quando si utilizzano WhatsApp e Messenger su iPhone e iPad di Apple, digitando la parola “Vesuvio” tra i suggerimenti esce la frase “Lavali col fuoco”.

La denuncia arriva dall’emittente radiofonica Radio Kiss Kiss Napoli.

E’ stato il direttore della stazione radio napoletana Valter De Maggio a comunicare con tono molto serio: “Voglio lanciare un hashtag molto grave dobbiamo far sovvertire una cosa che abbiamo scoperto. Per i possessori di un sistema Apple accade che quando si apre WhatsApp o Messenger e si inizia a scrivere un messaggio, la Apple dà dei suggerimenti. Abbiamo provato a digitare ‘Vesuvio’ e come suggerimento non c’è ‘Napoli’, ma ‘Lavali col fuoco’. Apple deve modificare questi suggerimenti”.

La frase oscena, degna dei peggiori leghisti ha fatto infuriare non solo i napoletani ma tutte le persone di buon senso con un briciolo di intelligenza, che in Italia sono ancora in tanti per fortuna. Perciò l’hashtah #AppleVesuvio è diventato in pochissimi minuti virale e Trending Topic.

Apple Italia si difende parlando di bug e di altro. Di fatto, la tastiera predittiva è regolata da un algoritmo che “impara” le espressioni più utilizzate dagli utenti dell’iPhone in una certa lingua per facilitare la scrittura.

Perciò quello che associa “Vesuvio” alla frase “Lavali col fuoco”è un errore non dovuto a “razzismo” ma solo a un difetto dell’algoritmo. Sarà come dice Apple, fatto sta che lo stesso non succede né sulle tastiere Windows né su quelle Android.

Perciò fanno bene a Napoli a presentare, com’è stato annunciato, un’istanza agli esponenti italiani dell’azienda di Cupertino per modificare l’algoritmo ed eliminare il suggerimento razzista.

Next Post

Polizia scambia attori per criminali veri e li spara

Una vera e propria tragedia quella accaduta recentemente in Angola, nel corso di riprese di un film nella bellissima città di Luanda. Mentre si stavano svolgendo le riprese di una scena d’azione di un film chiamato con il nome di No Mercy: la recitazione degli attori senza dubbio dev’essere stata […]
Polizia scambia attori per criminali veri e li spara