Caserta, carabinierie ucciso da un treno mentre inseguiva un ladro

Una disattenzione fatale, una “leggerezza” compiuta mentre adempiva al proprio compito, quello di assicurare alla giustizia delinquenti e malfattori.

La tragedia si è consumata a Caserta: un vice-brigadiere di 34 anni in servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Caserta è morto investito da un treno mentre inseguiva dei presunti ladri, a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria della città.

La disgrazia è avvenuta sotto gli occhi di alcuni colleghi del militare, all’altezza di via Ferrarecce: nelle fasi concitate dell’inseguimento, come testimoniato dagli altri carabinieri presenti, il 34enne ha scavalcato un muro che dà sui binari, proprio mentre sopraggiungeva un treno Eav della linea regionale Napoli-Caserta via Cancello.

Mentre i criminali sono riusciti a evitare il treno, il militare ne è stato travolto. Il 34enne, originario di Bellona (Caserta), lascia moglie e due bambine in tenera età.

Potrebbero interessarti

Donna muore dopo aver partorito, indagini in corso

L’ennesima morte dopo il parto: una donna di Messina è deceduta dopo…

Salerno, Luci d’Artista e l’iniziativa per non vedenti

A Salerno, all’interno dell’evento Luci d’Artista, un interessante progetto dedicato ai non…

Taranto, due operai hanno trovato la morte cadendo da una gru

Quando si parla di sicurezza sul lavoro in genere si pone l’accento…

Brescia invasa dall’onda rosa: erano circa diecimila a correre

L’onda rosa  invade Brescia: erano circa diecimila a correre. Un gioco di…