Caserta, carabinierie ucciso da un treno mentre inseguiva un ladro

Una disattenzione fatale, una “leggerezza” compiuta mentre adempiva al proprio compito, quello di assicurare alla giustizia delinquenti e malfattori.

La tragedia si è consumata a Caserta: un vice-brigadiere di 34 anni in servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Caserta è morto investito da un treno mentre inseguiva dei presunti ladri, a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria della città.

La disgrazia è avvenuta sotto gli occhi di alcuni colleghi del militare, all’altezza di via Ferrarecce: nelle fasi concitate dell’inseguimento, come testimoniato dagli altri carabinieri presenti, il 34enne ha scavalcato un muro che dà sui binari, proprio mentre sopraggiungeva un treno Eav della linea regionale Napoli-Caserta via Cancello.

Mentre i criminali sono riusciti a evitare il treno, il militare ne è stato travolto. Il 34enne, originario di Bellona (Caserta), lascia moglie e due bambine in tenera età.

Loading...
Potrebbero interessarti

Monterotondo, subiva sevizie: è grave il bimbo rapito dal padre

Sono gravissime le condizioni del bimbo di due mesi che a Monterotondo…

A Roma tornano i filobus abbandonati, ma la linea è a rischio

A Roma tornano i filobus abbandonati, ma la linea è a rischio.…